moasca nero di stelle
Attualità
Evento

Moasca, esplorazione enogastronomica con Nero di Stelle nello scorso weekend

Tra gli appuntamenti il concerto del pianista macedone Zharko Paunov nel giardino del castello

Una due giorni all’insegna dell’esplorazione gastronomica nello scorso weekend a Moasca con la rassegna Nero di Stelle, tra astronomia, musica e divertimento, i grandi vini delle colline di casa e le specialità culinarie locali. Grande successo ha raccolto il concerto del pianista macedone Zharko Paunov andato in scena nel giardino del castello. «Un duello cavalleresco interpretato dal concertista che ha pensato all’ammirazione di Franz Liszt per le ballate di Fryderyk Chopin creando uno scontro tra giganti compositori del Romanticismo. Una battaglia musicale che ha lasciato molte emozioni nell’animo del pubblico all’ascolto. Due personalità, quella di Chopin e di Liszt, contrapposte e tuttavia ben distinte nell’indagine psicologica di Paunov che compie e ben esplica attraverso la sensibilità musicale ed interpretativa. Liszt compare nella sua estroversione affascinante, irruente al limite della spregiudicatezza mentre dal canto suo Chopin declina il suo principale interesse verso la composizione, un interesse che l’ha portato ad esplorare tutte le forme musicali del suo tempo». Tra gli appuntamenti di Nero di Stelle anche la Cena di Gala nei giardini del Castello, a cura del ristorante stellato “I Caffi” di Acqui Terme. Presenti alla serata il presidente del Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato Filippo Mobrici e il vicepresidente del Consorzio dell’Asti Spumante Stefano Ricagno. La cena è stata accompagnata dai vini dei produttori Terre di Moasca ed ha chiuso l’edizione 2022 della manifestazione. Soddisfazione per la riuscita dell’appuntamento da parte del sindaco Andrea Ghignone e dei partecipanti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo