Visconti
Attualità
Incarico

Monastero Bormida: Visconti guida la Pro Loco “Polentone e novità”

Rinnovati i vertici dell’importante realtà di volontariato per il prossimo triennio
Rinnovati i vertici della Pro Loco monasterese per il prossimo triennio. Alla guida del consiglio direttivo è stato scelto Luca Visconti (foto), nel ruolo di presidente. Ad assisterlo alla guida di questa importante realtà di volontariato saranno Giulia Visconti (vicepresidente), con Stefano Cresta e Isabella Francesca Perli come segretari. Completano il consiglio Elisa Blengio, Debora Dotta, Davide Garbarino, Arianna Martorana, Sabino Sampietro, Miriana Stanga e Anna Visconti; per ciascuno di loro sono stati previsti incarichi e responsabilità legati a competenze e inclinazioni personali.

Le consultazioni tramite assemblea dei soci si sono svolte nella sala “Ciriotti” del castello medioevale, con l’intervento del presidente uscente Enrico Bonino, che ha fatto il punto sulle attività concluse. Suoi i ringraziamenti per la per la partecipazione e il supporto, nonché precisazioni sulle buone condizioni dei bilanci dell’associazione. Spiegano dalla Pro Loco:

«Si tratta di una prosecuzione dell’esperienza del triennio precedente, quando, nonostante gli anni difficili della pandemia che hanno drasticamente ridotto le manifestazioni, si è comunque riusciti a dare il via a nuovi progetti, ad esempio la riuscitissima festa “Di Piazza in Piazza” che nell’estate 2022 ha visto alternarsi per tre serate nel centro storico musicisti, artisti di strada e attori, unitamente a tante opportunità di assaggio di prodotti e piatti tipici del territorio». Già in fase di definizione il calendario degli appuntamenti tra gastronomia, turismo e cultura, come anticipa il neo presidente Luca Visconti, che ricopre anche la carica di vicesindaco:

«Dopo questi anni difficili occorre innanzi tutto ricreare lo spirito della comunità locale, sentirsi parte del paese, cooperare per condividere insieme nuove iniziative, manifestazioni, feste, attività culturali, turistiche, sportive, ricreative, sociali. Sia nel solco della tradizione (stiamo già lavorando per un ritorno in grande stile del Polentonissimo, dopo tre anni di sosta forzata), sia aprendo a nuove forme di intrattenimento e di svago. Verrà senz’altro confermata e riproposta la tre giorni “Di Piazza in Piazza”, e poi nel 2023 ci sarà una nuova edizione del Sentiero delle 5 Torri e tante altre sorprese».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Edizione digitale