La Nuova Provincia > Attualità > Moncalvo: nel ricordo del figlio aiuta i bimbi malati con le foto degli animali
Attualità Moncalvo e Nord -

Moncalvo: nel ricordo del figlio aiuta i bimbi malati con le foto degli animali

La storia di Franco Trento e dell'associazione "Il cielo di Matteo"

Il cielo di Matteo

Una cosa è sicura: ovunque sia, Matteo sta sorridendo al padre e a tutti i volontari che stanno dando gambe al suo sogno.
Matteo se n’è andato alla vigilia del Natale del 2017 dopo 457 giorni di ospedale a seguito di una grave emorragia cerebrale che lo ha colpito mentre era al lavoro a Champoluc in una struttura alberghiera.
Matteo, come ricorda il padre Franco Trento, di Moncalvo, aveva lottato per inseguire quel mestiere che amava. E con il quale condivideva un altro grandissimo amore, quello per gli animali.
«Nel tempo abbiamo preso molti animali a casa da curare – ricorda il padre – e poi, una volta guariti, li tenevamo con noi perchè entravano a far parte della nostra famiglia. Dagli asini alle caprette ai pony».
Tutti quegli animali erano spesso fotografati e filmati da Matteo e Franco ma quest’ultimo non avrebbe mai immaginato che quelle foto e quei video sarebbero diventati così importanti per ricordare suo figlio e per aiutare tanti bambini con problemi gravi di salute e disabilità.

Tutto è iniziato con un bambino in ospedale

Se ne è accorto quanto già Matteo se n’era andato e una signora gli aveva chiesto di tenere compagnia a suo figlio in ospedale, ricoverato dopo un grave trauma.
«Andai a trovare quel bambino e non sapendo bene come intrattenerlo, cominciai a fargli vedere le foto dei nostri animali. A lui e agli altri piccoli compagni di camera. Quando me ne andai ricevetti tre abbracci che mi riempirono il cuore e qualche giorno dopo seppi dai medici che ogni volta che andavo a trovarli loro erano più propensi a mangiare e a seguire le cure, con evidente miglioramento delle loro condizioni».

Tutte foto in originale

Una rivelazione per Franco Trento che ha deciso di mettere a disposizione di tutti i bambini e genitori quelle foto creando un gruppo Facebook dove vengono raccolte anche foto di veterinari, allevatori, etologi, fattorie didattiche. Tutte foto in originale, non prese dal web che hanno fatto amare quella pagina da 10 mila utenti in pochi mesi. Poi l’evoluzione nella fondazione dell’associazione “Il cielo di Matteo” che raccoglie altri volontari per incontri con bambini, disabili, malati. Incontri che si tengono nel linguaggio comune dell’amore per gli animali e la natura.

Come fare per contattarli e aiutarli

Chiunque volesse diventare volontario o sostenere il lavoro di Franco può trovare tutte le info sul sito www.ilcielodimatteo.it (tel. 348/8835706) oppure francotrento62@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente