Gruppo Protezione Civile Moncalvo
Attualità
Protezione Civile

Moncalvo, Protezione Civile: reclutamento nuovi volontari e qualche polemica

Partita la campagna di reclutamento dopo il primo anno di attività. Polemiche per l’esclusione del logo dell’Unione Terre del Tartufo

Si reclutano nuovi volontari per la Protezione Civile del gruppo moncalvese Radio Club Monferrato. Convenzionata con l’Unione Terre del Tartufo insieme ai Comuni di Grazzano Badoglio, Odalengo Piccolo e Penango, la Protezione Civile ha compiuto un anno di attività nel periodo difficile della pandemia e i volontari sono stati occupati nella distribuzione di tamponi e mascherine e nel supporto dell’attività di somministrazione di vaccini, vicini alla popolazione anche per regolare gli accessi ai mercati durante le fasi di contingentamento per garantire il distanziamento interpersonale.

Il modo migliore per festeggiare il primo anno di attività è quello di accogliere nuovi volontari da affiancare agli effettivi già presenti contribuendo alla crescita ed efficacia del gruppo impegnato in questi mesi nella lotta al coronavirus, per affrontare le emergenze del futuro.

«E’ stato un anno intenso sotto molti aspetti – dice il coordinatore di Moncalvo, Massimo Schiavonetti – la nostra squadra ha affrontato e affronta ogni emergenza che gli si pone davanti, supportati da Radio Club Monferrato, sempre pronti ad intervenire con volontari e mezzi operativi necessari. Oggi più che mai abbiamo bisogno di forze nuove».

Anche il responsabile operativo Massimo Orsogna traccia un bilancio positivo del primo anno di attività: «Devo dire che ho trovato una super squadra pronta ad ogni evenienza – dichiara – nel nostro piccolo abbiamo fatto tante cose, dal portare generi alimentari alle persone bisognose, siamo riusciti a portare un dono di Natale a molte famiglie, anche fuori Moncalvo. Ci siamo impegnati nella gestione della pandemia, nella prima riapertura dei mercati, per i danni della tromba d’aria di agosto. Sempre con supporto di Radio Club Monferrato abbiamo gestito una fiera del tartufo. Ultimamente con la seconda ondata sono arrivati i vaccini, anche lì sempre pronti in prima fila. Adesso in molti vogliono far par parte del gruppo della Protezione Civile e noi saremmo ben contenti di accoglierli».

Intanto scoppia una piccola polemica per l’esclusione dal volantino di reclutamento del logo dell’Unione Terre del Tartufo.

«La Protezione Civile nasce come convenzione tra i nostri quattro comuni – spiega la presidente Mirella Panatero, sindaco di Odalengo Piccolo – fa specie che si parli esclusivamente di gruppo di Moncalvo, quando tutti i Comuni dell’Unione fanno parte della struttura».

Una polemica che il vicesindaco di Moncalvo Andrea Giroldo considera senza fondamento: «La convenzione esiste, ma ciò non toglie che ogni paese possa organizzare un gruppo locale – dice Giroldo – auguro ai volontari buon lavoro per il prezioso servizio svolto e in particolare, per il grande impegno, al coordinatore cittadino Massimo Schiavonetti. Presto sarà pronta anche la sede, vedo quindi un periodo molto fertile per il miglioramento delle condizioni generali di sicurezza di Moncalvo».

Le candidature vanno inviate alla mail protezionecivilemoncalvo@gmail.com. Il Consiglio Direttivo di Radio Club Monferrato prenderà in esame le domande per l’accettazione definitiva. Info al numero: 348 2552104.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail