Luzi
Attualità
In ottica 4 settembre

Montechiaro: le speranze e i sogni del Sindaco Luzi e del Rettore Cordero

Tirata in ballo anche la scaramanzia: nel 1981, anno dell’unica vittoria, è nato il fantino Jonatan Bartoletti

In occasione di un’intervista all’emittente piemontese GRP, il sindaco di Montechiaro Paolo Luzi ed il Rettore del Comitato Palio biancoceleste Renzo Cordero, hanno parlato dei prossimi impegni palieschi. Da domani inoltre, 27 agosto, inizia ufficialmente anche la festa patronale. E’ stato un “pourparler” del Palio, un tuffo nel passato che ha toccato vari argomenti.

I ricordi del Sindaco, allora poco più che adolescente in occasione della vittoria del 1981 al Palio di Asti, la sospensione della Santa Messa officiata da don Scapino per salutare i montechiaresi con il Drappo, al ritorno in paese sotto una pioggia torrenziale, accolti con la “baudetta”…

Il Palio, rappresenta per Montechiaro una vetrina importante per far conoscere la nostra storia, continua il rettore Cordero, con l’ingaggio di Jonatan Bartoletti, cercheremo di mettere “Scompiglio” al Palio di Asti ed anche in paese, con una serie di eventi nel quadro dei festeggiamenti patronali.

Sperando che sia l’anno buono: il Rettore se lo augura …Montechiaro ha vinto il Palio nel 1981…il nostro fantino è nato nel 1981…più cabala  di cosi… Si inizierà sabato 27 agosto con Summer Night party con dj Toyu; martedi 30 “Scompiglio per le vie di Montechiaro”, presentazione in tour di Jonatan accompagnato da musici e sbandieratori. Mercoledì 31 anteprima di Montechiaro al Palio di Asti; venerdì 2 settembre la cena propiziatrice, domenica 4 ad Asti si correrà il Palio “e che San Bernardo, patrono di Montechiaro ci assista….” – afferma il Sindaco.

“Dall’altro canto si è pensato di rinfrescare il logo che ha celebrato la vittoria del 1981…tenendo in spolvero il trabattello…in caso di vittoria alla sera del 4 settembre per aggiornare subito il dipinto. Sognare non costa niente….è la febbre paliofila che cresce…avvicinandosi alla fatidica giornata!”

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo