montegrosso pulizia bosco
Attualità
Tutela dell’ambiente

Montegrosso, amministratori comunali e cittadini hanno ripulito un bosco lungo l’Asti Mare

Un’iniziativa di volontariato e a titolo gratuito nata dal senso civico dei residenti

Per due giorni si sono dedicati, a titolo personale e gratuito, alla pulizia di una parte di bosco lungo la strada Asti Mare. Artefici dell’iniziativa l’assessore comunale Giampiero Bianco, il consigliere Federico Penna, insieme ad Andrea Bianco e altri due amici. «Da parecchio tempo lungo quel tratto di strada persisteva una situazione di degrado – commenta l’assessore all’agricoltura Bianco – Abbiamo allora deciso di intervenire». Con puro spirito di volontariato, la squadra formata dai cinque amici ha così deciso di provvedere e nei giorni scorsi si è adoperata per tagliare le piante invasive, pulendo il sottobosco anche dall’immondizia e dai rovi.

Il risultato, con la strada e la banchina che si presentano ora pulite, ordinate e decorose, ha soddisfatto molti dei passanti della zona, molto frequentata da chi, a piedi o a cavallo, la percorre per raggiungere i sentieri che portano in direzione delle borgate di Montegrosso che guardano verso Costigliole. Anche il sindaco Marco Curto si complimenta per l’iniziativa e l’alto senso civico dimostrato dai due amministratori e dai loro amici, auspicando che molti altri seguano lo stesso esempio.

L’assessore Giampiero Bianco, infatti, già dall’inizio del suo mandato amministrativo nel 2017 ha fatto della pulizia dei gerbidi il suo programma: molti grazie al suo operato sono stati ripuliti, messi in ordine, soprattutto quelli dove erano presenti i ricacci di viti, dannosi per la propagazione della flavescenza dorata, che rappresenta un grave pericolo per i vigneti.

Sono sempre più gli esempi di cittadini che si impegnano a titolo di volontariato alla pulizia del territorio: da chi una volta l’anno dedica una passeggiata nei dintorni di casa alla raccolta di bottiglie e lattine gettate nei fossati ai gruppi di camminatori che uniscono il piacere del movimento all’aria aperta in campagna alla tutela dell’ambiente. È questo il caso del gruppo “Gesto minimo” di Villafranca che si ispira al “plogging”, un’attività sportiva inventata in Svezia, che consiste nella raccolta dei rifiuti mentre si corre.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail