TARTUFI ILLECITAMENTE IN VENDITA
Attualità
Carabinieri Forestali

Multa di 600 euro ad un negozio che vendeva tartufo nero in anticipo sulla stagione consentita

Controllo dei carabinieri forestali in un negozio di Alba. Lo scorzone estivo non può essere venduto prima del primo giugno

I carabinieri forestali di Cuneo nei giorni scorsi hanno comminato una multa da 600 euro ad un negozio di Alba che aveva in vendita 1 chilo e 700 grammi di tartufo nero estivo.

Il Tuber aestivum (tartufo nero o Scorzone) è una varietà che ha un preciso calendario di raccolta e di commercializzazione regolato dalla normativa regionale e la raccolta e relativa messa in vendita sono vietate nei mesi primaverili ed estivi per garantirne la piena maturazione a tutela dell’intera produzione del prezioso fungo ipogeo. Non si può raccogliere nè vendere pria della data del primo giugno.

Così quando hanno trovato il piatto di scorzone in vendita nel negozio albese in anticipo sul calendario regionale, i forestali hanno sequestrato i tartufi e multato il commerciante.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo