La Nuova Provincia > Attualità > Nel 2020 i primi viaggi di National Geographic Expeditions ad Asti
AttualitàAsti -

Nel 2020 i primi viaggi di National Geographic Expeditions ad Asti

Asti è stata scelta tra i tesori del nord ovest d'Italia per i viaggi turistici sostenibili di National Geographic

Per National Geographic Asti è tra i tesori del nord ovest

Si chiamano National Geographic Expeditions e sono tour che portano i viaggiatori alla scoperta dei luoghi più belli del pianeta: belli perché unici, perché ricchi di tradizioni e storia, oppure perché patrimonio dell’Umanità. In tutti i casi National Geographic garantisce non solo l’autenticità del viaggio, ma anche la sua sostenibilità evidenziando come l’aspetto ambientale sia una delle condizioni primarie per l’organizzazione dei tour. In quest’ottica non può che essere una bella notizia per l’Astigiano, ma più in generale il sud Piemonte, l’annuncio da parte di National Geographic Expeditions di aver messo in programma, per il 2020, i primi viaggi tra la Valle D’Aosta , Piemonte e Liguria, con tappa anche ad Asti. Titolo dell’esperienza: Italy: Hidden Treasures of the Northwest (tradotto Italia: i tesori nascosti del nord ovest). E’ proprio la nostra città una delle fermate più importanti del tour condotto da guide certificate e riconosciute da National Geographic

I primi arrivi tra aprile e maggio 2020

Durerà dal 26 aprile al 5 maggio del 2020 il primo di questi viaggi alla scoperta dei tesori del nord ovest del nostro Paese e che si replicherà, stando alle date già ufficializzate, dal 24 maggio al 2 giugno, dal 7 al 16 giugno, dal 6 al 15 settembre e dall’11 al 20 ottobre.
I viaggi, già in programma e promossi sul sito National Geographic Expeditions prevedono sistemazione singola a 8,595 dollari (circa 7.680 euro) e doppia 6,995 (circa 6.200 euro), cifre motivate dal fatto che ogni tour durerà 10 giorni con arrivo all’aeroporto di Milano per proseguire ad Aosta, Cogne, sul Monte Bianco, quindi alla Sacra di San Michele, Torino, Monforte d’Alba, Langhe, Asti (la tappa sarà al 6° giorno), Albenga, Sanremo, Dolceacqua, Apricale, Imperia, Grotte di Toirano per concludersi a Nizza Marittima.

Le bellezze che saranno raccontate

Palio, tartufi e visita alle cantine di Canelli sono i momenti chiave della tappa tra Asti e provincia che National Geographic Expeditions annuncia sul sito dov’è possibile già chiedere maggiori informazioni o prenotarsi.
Già una decina le prenotazione fatte, secondo quanto si è potuto apprendere: “Nonostante abbia sempre detto che dall’investimento nella nuova ATL non ci si possa aspettare nulla nel breve periodo, ma dev’essere visto come qualcosa con ritorni a medio e lungo termine – commenta il sindaco di Asti Maurizio Rasero – sembra che già qualcosa si muova. Questo testimonia come la scelta non poteva essere più azzeccata di così”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente