La Nuova Provincia > Attualità > Netturbiadi: è astigiano il miglior autista di compattatori
Attualità Asti -

Netturbiadi: è astigiano il miglior autista di compattatori

Il Cral dell'Asp si distingue ancora una volta con una pioggia di premi. Rinaldo Bussolino campione italiano alla guida

Rinaldo Bussolino dell’Asp

Ancora una volta il Cral dell’Asp di Asti si è distinto a livello nazionale con la sua partecipazione alle Netturbiadi che quest’anno si sono tenute a Passignano sul Trasimeno.
E’ infatti astigiano il miglior autista di mezzi da nettezza urbana: si tratta di Rinaldo Bussolino, campione italiano che è salito sul podio insieme al fratello Cesare, arrivato terzo.

Più volte Netturbino dell’Anno

Per un soffio, sempre Rinaldo, non si è aggiudicato per l’ennesima volta il titolo di Netturbino dell’Anno: è arrivato secondo e il fratello Cesare si è piazzato al quinto posto.
Ma le medaglie che la delegazione astigiana si è portata a casa da Passignano sono state ben 15, avendo primeggiato anche in altre specialità ricomprese nel singolare campionato che prevede la partecipazione di dipendenti delle società di igiene urbana e loro famigliari.

Tutti i classificati

Claudio Vercelli, ad esempio, si è piazzato al primo posto nella categoria del Bowling Maschile mentre per la categoria Femminile si sono classificate Marilena Borretta e Bruna Palumbo, rispettivamente al quarto e quinto posto.
Sempre Claudio Vercelli è arrivato quinto nel podismo maschile mentre Marilena Borretta seconda in quello femminile.
Vercelli e Cesare Bussolino sul podio dopo la gara di bocce a raffa al singolo. Ancora buoni piazzamenti nella gara a ping pong (quarto Piero Amerio e quinto Rinaldo Bussolino) e nel lancio delle freccette (quarto posto per Severino Menegaldo).
Chiude la classifica la gara di ballo liscio dove la coppia formata da Claudio Vercelli e Marilena Borretta si è classificata al quarto posto.
Con il conto delle medaglie conseguita, il Cral/Asp astigiano si è classificato al primo posto assoluto tra i Cral delle piccole aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente