La Nuova Provincia > Attualità > Nizza Monferrato: domenica torna il Mercatino dell’Antiquariato con accesso controllato alla piazza
Attualità Asti Nizza Monferrato -

Nizza Monferrato: domenica torna il Mercatino dell’Antiquariato con accesso controllato alla piazza

Sulla superficie di piazza Garibaldi si potrà trovare la consueta ricca varietà di stand tra arredamento, oggettistica, componenti, libri e pubblicazioni, idee regalo

Torna il Mercatino dell’Antiquariato

Questa domenica ritorna il Mercatino dell’Antiquariato. Sulla superficie di piazza Garibaldi si potrà trovare la consueta ricca varietà di stand tra arredamento, oggettistica, componenti, libri e pubblicazioni, idee regalo. La manifestazione, tradizionalmente prevista ogni terza domenica del mese, era stata sospesa a causa dell’emergenza sanitaria.

C’e’ molto entusiasmo

Racconta Silvia Ameglio, dell’organizzazione: «C’è davvero molto entusiasmo a partire dagli stessi espositori, presenti numerosi. Da parte di tutti la voglia di ripartire è grande». Ci saranno variazioni nell’area espositiva: piazza Garibaldi sarà infatti cintata, senza banchi nel perimetro sotto gli alberi ma con alcuni “extra” nell’area verso il Foro Boario. Ingressi e uscite si trovano sul lato dell’edicola e di fronte al bar San Carlo, così come a metà piazza e in corrispondenza dell’attraversamento pedonale sul lato del presidio Santo Spirito.

Richieste di informazioni da Inghilterra e Olanda

Lo staff del Mercatino ribadisce l’interesse rinnovato per l’iniziativa: «Tramite il sito ufficiale abbiamo ricevuto richieste di informazioni anche dall’Inghilterra e dall’Olanda». Con il mese di giugno, come evento abbinato, avrebbe dovuto svolgersi il tradizionale Convegno Filatelico Numismatico. Racconta Silvia Ameglio: «Come evento al chiuso ci sarebbero state maggiori difficoltà, perciò si è scelto di rinunciare. Questo non significa che il Mercatino di questa domenica non possa essere d’interesse anche per chi voleva visitare il convegno. Avremo infatti alcuni stand di numismatica, carta moneta e collezioni di monete antiche». Tra le attenzioni si segnalano il personale all’ingresso della piazza, per verificare il rispetto delle norme. Gli espositori mettono a disposizione il gel disinfettante e sia venditori che visitatori dovranno avere la mascherina.
Fulvio Gatti

Articolo precedente
Articolo precedente