Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/nomine-dei-docentibrsono-giorni-quotdi-fuocoquot-56e6888cd0dae1-nkikuabmxogpoy4gqg2etwojg3xacmvtk24cs4z5hk.jpg" title="Nomine dei docenti
Sono giorni "di fuoco"" alt="Nomine dei docentiSono giorni "di fuoco"" loading="lazy" />
Attualità

Nomine dei docenti
Sono giorni "di fuoco"

Cominciano questa settimana le operazioni di nomina del personale docente propedeutiche all'avvio dell'anno scolastico. Il primo appuntamento è giovedì 28 settembre, quando si terranno,

Cominciano questa settimana le operazioni di nomina del personale docente propedeutiche all'avvio dell'anno scolastico. Il primo appuntamento è giovedì 28 settembre, quando si terranno, presso l'Ufficio scolastico provinciale di piazza Alfieri, le immissioni in ruolo (assunzioni a tempo indeterminato) del personale docente delle scuole di ogni ordine e grado.

Si comincia dagli insegnanti delle medie e delle superiori, per continuare con quelli delle primarie e dell'infanzia, ma con "numeri" differenti (ad esempio, per l'infanzia si parla di 7 posti, per la primaria di 5 posti per la scuola comune più 9 di sostegno, per le scuole medie e superiori di 84 posti in totale, compreso il sostegno, anche se non tutti potranno essere coperti subito per mancanza di candidati in alcune classi di concorso).

In questi casi le assegnazioni sono nominative, e riguardano al 50% i vincitori del concorso concluso nel 2012 e al 50% i candidati inseriti nelle graduatorie ad esaurimento provinciali a vario titolo. Tra questi, ad esempio, i vincitori di concorsi tenutisi negli anni passati. Queste operazioni, che appunto riguardano tutte le classi di concorso e il sostegno, sono precedute da una "anteprima" torinese, in cui i vincitori del concorso sono stati chiamati tra ieri e oggi a scegliere la provincia cui desiderano essere assegnati.

Le operazioni di avvio dell'anno scolastico proseguiranno nei giorni successivi presso la sede della scuola media "Brofferio – Martiri della Libertà". Nello specifico, sabato 30 agosto saranno conferiti gli incarichi di supplenza annuale – validi fino al 31 agosto 2015 e inerenti posti vacanti fin dall'inizio dell'anno scolastico – ai docenti delle scuole medie e superiori. Lunedì 1° settembre riguaderanno invece il personale docente delle scuole primarie e dell'infanzia. Infine, a settembre, si procederà ad assegnare gli incarichi di supplenza fino al 30 giugno 2015, attingendo anche dalle graduatorie di istituto.

I docenti nominati parteciperanno, insieme a tutti gli altri colleghi, alle riunioni preliminari all'avvio dell'anno scolastico che, in base al calendario regionale, comincerà il 15 settembre, salvo disposizioni diverse delle singole scuole che possono anticipare la fine delle vacanze in base all'autonomia (il liceo scientifico "Vercelli", ad esempio, comincerà le lezioni giovedì 11 settembre). Il calendario piemontese, approvato la scorsa primavera dalla Conferenza regionale per il diritto allo studio, comprende 205 giorni di lezione, che termineranno giovedì 11 giugno 2015 nelle scuole primarie, medie e superiori (il 30 giugno nelle scuole dell'infanzia).

Il primo stop prolungato sarà in corrispondenza delle vacanze di Natale, che cominceranno mercoledì 24 dicembre per finire martedì 6 gennaio. Pausa anche da sabato 14 a martedì 17 febbraio per le vacanze di Carnevale e da giovedì 2 a martedì 7 aprile per quelle di Pasqua. Due i ponti: il primo in corrispondenza della Festa dei Lavoratori, sabato 2 maggio, e il secondo per la Festa della Repubblica, lunedì 1 giugno. Altri giorni festivi previsti dal calendario sono sabato 1 novembre (Ognissanti), lunedì 8 dicembre (Festa dell'Immacolata) e sabato 25 aprile (Festa della Liberazione).

e.f.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale