Un momento di una riunione degli infermieri prima del turno
Attualità
Situazione

NurSind Piemonte, graduatorie concorsuali infermieri: la Regione intervenga con urgenza

“Ad aggravare la situazione si aggiungono intoppi burocratici e normativi”

“Graduatorie concorsuali infermieri:  la Regione intervenga con urgenza. Ad aggravare la situazione di carenza infermieri si aggiungono intoppi burocratici e normativi. Le Aziende che hanno delle proprie graduatorie non possono stabilizzare il proprio personale a tempo determinato da altre graduatorie privandosi così di preziose unità e quelle che non hanno ancora graduatorie non riescono ad accedere con facilità alle altre. Un caos alla quale deve porre rimedio la Regione in assenza di indicazioni nazionali. Per questo nei giorni scorsi abbiamo scritto alla Regione Piemonte”. Queste le parole di Francesco Coppolella, segreteria regionale NurSind Piemonte.

La situazione nell’Astigiano

“Ad Asti – afferma il segretario territoriale NurSind, Gabriele Montana – il problema si presenterà a breve, ovvero quando verrà espletato il concorso a tempo indeterminato per gli infermieri bandito per il quadrante Asti-Alessandria. In questa situazione l’Asl-At  avrà una graduatoria con colleghi da assumere a tempo indeterminato, e si spera che prima di allora la Regione avrà risolto l’inghippo burocratico e normativo, anche perché al momento  ci sono circa 50 infermieri impegnati, con contratti a tempo determinato che aspettano la stabilizzazione e sono ormai entrati a pieno regime nell’organizzazione del lavoro nell’Asl-At”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo