Ollino soddisfatto per le 5800 preferenze«La sinistra si è presentata unita»
Attualità

Ollino soddisfatto per le 5800 preferenze
«La sinistra si è presentata unita»

Un risultato “sopra le aspettative” quello conseguito da Nicolò Ollino, il più giovane candidato al Parlamento europeo (segretario provinciale di Rifondazione Comunista e membro della relativa

Un risultato “sopra le aspettative” quello conseguito da Nicolò Ollino, il più giovane candidato al Parlamento europeo (segretario provinciale di Rifondazione Comunista e membro della relativa assemblea nazionale), che ha corso nella lista “L'altra Europa con Tsipras,” in occasione della sua     prima campagna elettorale. Dopo una lunga notte alla Casa del Popolo, in attesa di conoscere i dati definitivi, all'alba il venticinquenne astigiano ha esultato: 518 preferenze nel capoluogo e 828 in provincia.

Più in generale, la lista Tsipras ha ottenuto il 5,24% di voti ad Asti (dato superiore alla media nazionale e a quello di altri capoluoghi di dimensioni comparabili nel Nord Ovest), il 3,61% nell'Astigiano e il 4,03% a livello nazionale. “Anche se non mi consentirà di entrare nel Parlamento europeo – dichiara Ollino – il risultato personale, pari a 5.885 preferenze in tutta la Circoscrizione Nord Ovest, è molto buono e segna il riconoscimento sul territorio per il lavoro che ho svolto in passato.

Ora mi impegnerò affinché questo percorso elettorale non resti semplicemente tale, ma diventi un progetto di riunione della Sinistra e di consenso, crescendo anche dal punto di vista dei contatti tra più realtà. Nel complesso – aggiunge Ollino – dopo circa 6 -7 anni, si è permesso alla Sinistra, perché si è presentata unita, con contenuti chiari e ha fatto una bella campagna elettorale, di tornare ad eleggere. Nonostante l'oscuramento mediatico – conclude – siamo quindi riusciti a invertire una rotta, con la possibilità di tornare a crescere.”

m.z.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo