Columbu: «Meglio i ?puri.Asti? Un Palio bellissimo»
Attualità
Fiducia e ambizioni

Palio, Comune di Moncalvo: è ufficiale l’ingaggio del fantino Massimo Columbu

Il Rettore Mazzella: “Columbu mi è sembrato particolarmente motivato e desideroso di mostrare quanto grande sia la sua voglia di ben figurare”

E’ ufficiale la decisione da parte del Comitato Palio del Comune di Moncalvo di affidare il giubbetto biancorosso nella corsa del prossimo 4 settembre a Massimo Columbu, detto Veleno II (foto). E’ stato il Rettore aleramico Raffaele Mazzella a rinnovare la fiducia al fantino di Gubbio, classe 1974, che già avrebbe dovuto difendere i colori moncalvesi nel Palio dell’anno passato poi non disputato per le problematiche legate alla pandemia.

Le parole di Raffaele Mazzella (secondo da sinistra nella foto sotto insieme agli altri componenti del Direttivo moncalvese): “Con Massimo Columbu avevamo un discorso aperto che non si è mai interrotto. Era la nostra scelta per il 2021 ed abbiamo ritenuto opportuno rioffrirgli la possibilità di correre un Palio per noi visti gli accadimenti dell’anno passato”.

Ha proseguito il Rettore: “Insieme al mio Comitato ho affrontato con Massimo un discorso legato ai cavalli e alle ambizioni che culliamo in ottica 2022, così da poterci presentare in Piazza Alfieri con le carte in regola per fare una corsa non di ripiego ma di rilievo. Mi è sembrato particolarmente motivato e desideroso di mostrare quanto grande sia la sua voglia di ben figurare. Riponiamo in lui, lo ribadisco, la massima fiducia e siamo certi che saprà contraccambiarla con una grande corsa”.

Massimo Columbu ha corso 14 volte il nostro Palio, difendendo i colori aleramici già nel 2004 sul cavallo Nabucco. Il suo miglior piazzamento risale al 2000, Palio Ordinario, quando si piazzò 5° in finale per il Borgo Don Bosco.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo