commissione pari opportunità regionale
Attualità
In municipio

Pari opportunità: «Incrementare strategie e azioni comuni»

Ad Asti l’incontro con la presidente della Commissione Regionale del Piemonte, Maria Rosa Porta

Nella Sala Platone del Comune di Asti si è svolto l’incontro con la presidente della Commissione Regionale Pari Opportunità del Piemonte, Maria Rosa Porta. L’evento promosso dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Asti, con la collaborazione di Chiara Cerrato, componente e coordinatrice della sezione di lavoro Comunicazione della CRPO, è stata l’occasione per illustrare le iniziative della Commissione Regionale Pari Opportunità del Piemonte e per un confronto sulla legge Golfo/Mosca, di cui ricorre il 12 luglio il decennale.

Aprendo l’incontro, il sindaco Maurizio Rasero ha ringraziato la Presidente Maria Rosa Porta per l’importante lavoro di rete che sta portando avanti sui territori piemontesi in materia di pari opportunità. «È stato un incontro molto interessante – commenta l’assessore alle Pari Opportunità Elisa Pietragalla – Creare sinergia tra le varie istituzioni è fondamentale per realizzare progetti e dare attuazione concreta alle politiche sulle pari opportunità; apprezzo che la presidente Porta voglia incontrare le amministrazioni locali, coinvolgendo tutti gli attori che operano per la parità, per incrementare strategie e azioni comuni».

Porta ha spiegato come la Commissione Regionale si stia presentando su tutti i territori per operare congiuntamente con le commissioni locali e con i Consigli comunali in un ottica di collaborazione e supporto delle diverse realtà piemontesi.

Chiara Cerrato, coordinatrice della sezione di lavoro Comunicazione della CRPO, ha ricordato l’importanza del piano delle azioni positive in atto portate avanti dalla Commissione Regionale, sottolineando «il valore delle buone pratiche da condividere e supportare». Tra i progetti presentati si è parlato del Tavolo di lavoro “Più donne nei CDA e nelle posizioni apicali”, risultato del lungo impegno portato avanti da Istituzioni di Parità, Associazioni femminili e Ordini Professionali del Piemonte per migliorare le possibilità di accesso e la presenza delle donne nei ruoli di responsabilità di Società pubbliche e Private, con sede sul territorio regionale e del progetto “Antenne sindacali contro la violenza di genere” che si pone come priorità la promozione di iniziative che permettano di denunciare e superare i casi di discriminazione illegittima, violazioni di leggi di parità o comunque attinenti alla condizione della donna.

Presenti all’incontro anche la consigliera di Parità della Provincia Loredana Tuzii, la presidente della Commissione comunale pari opportunità Nadia Miletto e alcune componenti delle commissioni p.o. comunale e provinciale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo