Parte l’anno accademico,cresce Scienze motorie
Attualità

Parte l’anno accademico,
cresce Scienze motorie

Anno accademico al via al Polo universitario astigiano, tra corsi che hanno già concluso le immatricolazioni e quelli che, invece, hanno ancora le iscrizioni aperte. Il Polo ospita infatti 4 corsi di

Anno accademico al via al Polo universitario astigiano, tra corsi che hanno già concluso le immatricolazioni e quelli che, invece, hanno ancora le iscrizioni aperte. Il Polo ospita infatti 4 corsi di laurea, 3 master e 7 corsi di alta formazione che in totale, lo scorso anno accademico, avevano portato nelle aule di piazzale de André circa 1.200 studenti.

I corsi a numero chiuso
Per quanto riguarda la situazione attuale, si contano innanzitutto le matricole dei corsi a numero chiuso, ovvero quelli che prevedono il test di ingresso. Ad Infermieristica (che dipende dall'Università di Torino) gli iscritti al primo anno sono 75 (numero stabilito dalla Regione), anche se le domande di ammissioni sono state quasi il doppio, pari a 130. Le matricole si aggiungono ai 50 iscritti del secondo anno e ai 50 del terzo, per cui in totale il corso conta 175 studenti. La maggior parte degli iscritti proviene dalla provincia di Asti e dal Piemonte, e solo una quota minoritaria dall'Italia centro-meridionale. «Infermieristica è una laurea ancora molto gettonata – fanno sapere dal Polo astigiano – ma cresce il numero di neo laureati che decide di emigrare all'estero dove la figura dell'infermiere italiano gode di una particolare stima». Sono invece 150 le matricole di Scienze motorie, altro corso a numero chiuso legato all'Università di Torino che ha deciso negli anni scorsi di aumentare i posti per anno da 100 a 150. Il prossimo anno accademico, quando il numero degli iscritti andrà a regime, frequenteranno quindi la sede di Asti 450 studenti. La maggior parte degli iscritti proviene dal Piemonte, mentre una quota minima (circa il 10%) da Genova e da altre città liguri.

I corsi ad accesso libero
Per quanto riguarda, invece, gli altri due corsi di laurea attivi i numeri non sono ancora definiti. «Per quanto riguarda Tecnologie alimentari per la ristorazione, corso triennale che dipende dalla Facoltà di Agraria di Torino – specificano dal Polo universitario – il numero di studenti è cresciuto progressivamente negli anni. Ad Asti arrivano gli studenti che hanno scelto la nostra città dopo i primi due anni frequentati nella sede di Grugliasco». All'avvio delle lezioni sono stati contati 150 studenti: di questi il 75% è residente a Torino, il 15% è astigiano, il restante 10% distribuito fra Alto Piemonte, Lombardia, Valle d'Aosta, Puglia, Sardegna. Al suo fianco il corso di laurea magistrale (specialistica) in Viticoltura ed enologia, le cui iscrizioni terminano il 23 dicembre. Ad oggi, comunque, gli studenti che hanno presentato domanda sono circa 20. Infine il corso di laurea triennale in Servizio sociale, l'unico che dipende dall'Università del Piemonte Orientale con sede ad Alessandria, le cui iscrizioni al primo anno sono aperte fino al 16 ottobre (lo scorso anno accademico si contavano 226 studenti distribuiti tra i tre anni).

Elisa Ferrando

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale