Cerca
Close this search box.
Piace l'idea di ricreare i Consigli frazionali di Asti
Attualità

Piace l’idea di ricreare i Consigli frazionali di Asti

Presentata in commissione l’ipotesi del sindaco per ridare voce alle ventine: ecco come potrebbero funzionare

È stata accolta favorevolmente dai volontari del territorio la proposta del sindaco di Asti Fabrizio Brignolo di istituire i comitati di frazione, che hanno l’obiettivo di far riviere i vecchi Consigli di circoscrizione, aboliti dalla legge finanziaria di fine 2009.

La proposta di regolamento è stata illustrata al sindaco alla commissione consigliare per le frazioni presieduta da Renzo Viarengo, cui hanno partecipato anche i volontari dei ereditario rappresentanti di nove delle dieci vecchie circoscrizioni frazionali.

Sia i consiglieri comunali componenti la commissione sia i volontari presenti hanno condiviso l’ipotesi, già contenuta nella proposta del sindaco, di eleggere i componenti del consiglio del comitato di frazione senza liste, ma premiando i candidati singoli in base al numero di voti ricevuti. In modo il Consiglio non sia eletto su base di aggregazioni di carattere politico, ma formato dai cittadini più votati individualmente.

Non sarà inoltre consentito di candidarsi a chi non abita o lavora in frazione. Saranno anche leggermente rivisti i confini rispetto alle vecchie circoscrizioni frazionali, soprattutto in zona Valgera e Pontesuero e in zona Variglie e corso Alba.

La bozza di regolamento sarà integrata con le modifiche proposte durante la riunione e tornerà in commissione dopo l’epifania.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale