Montafia, i tigli abbattutisaranno ripiantati
Attualità

Montafia, i tigli abbattuti
saranno ripiantati

Tra meno di un mese Montafia riavrà il suo viale alberato. Domenica 16 novembre il Comitato Tigli allestirà un gazebo in piazza dove tutti potranno dare il loro contributo adottando o regalando un

Tra meno di un mese Montafia riavrà il suo viale alberato. Domenica 16 novembre il Comitato Tigli allestirà un gazebo in piazza dove tutti potranno dare il loro contributo adottando o regalando un tiglio e acquistando il calendario del 2015 con le foto storiche del paese. Sabato 29 si procederà invece alla piantumazione dei nuovi alberi in corrispondenza dei "picchetti" sistemati martedì scorso dal geometra del Comune Davide Accossato, dall'architetto Riccardo Rosso e dall'esperto Luciano Gedda.

Sembra dunque volgere al termine la lunga diatriba che ha coinvolto cittadini e istituzioni in un anno di dibattiti, ricerche, studi e promesse. Il 30 ottobre il Comune, dopo numerose richieste avanzate dal comitato cittadino nato in difesa della storica alberata, ha finalmente siglato una delibera per lo spostamento del centro abitato dall'ex Capannina all'incrocio, superando così i limiti imposti dal codice della strada e rendendo possibile la sostituzione degli alberi abbattuti lo scorso anno dalle motoseghe della provincia.

«Purtroppo dovremmo scordarci il viale simmetrico, omogeneo con le piante ugualmente distanziate. La presenza dei ceppi degli alberi "assassinati" e un'attenta valutazione del viale originario, dove una piantumazione troppo ravvicinata aveva generato tigli più delicati e propensi a malformazioni, ci ha costretti a una diversa ricollocazione dei nuovi alberi, però -? spiega l'architetto Rosso -? mentre c'eravamo abbiamo proseguito con il picchettamento lungo la via fonte solforosa (la strada che dal viale porta in paese) prevedendo in tutto 29 tigli. Infine, siamo rimasti in parola con il geometra Accossato che si occuperà di "sondare" la possibilità di piantumare ulteriori 8 tigli lungo via per Viale: dall'ultima casa del concentrico fino al bivio con la strada sterrata di fronte alla pizzeria "Mambo"».

Nel frattempo oltre a raccogliere fondi per l'acquisto dei nuovi alberi il Comitato Tigli si sta organizzando in gruppi di lavoro per definire il programma della giornata inaugurale del 29 novembre alla quale saranno invitate le autorità civili, militari e religiose e tutti ragazzi delle scuole di Montafia. «La giornata organizzata dal nostro comitato in collaborazione con Comune, Pro loco, gruppo Alpini e Croce Verde dovrà rappresentare un'importante occasione per creare legami, riscoprire l'unità e l'identità del paese – afferma Maria Vittoria Gatti, portavoce del Comitato Tigli – Per questo ? prosegue ? stiamo organizzando una serie di eventi collaterali: l'inaugurazione di una bacheca riassuntiva sulla storia del viale e della fonte solforosa, una mostra fotografica, laboratori a tema per le scuole e un rinfresco per tutti i partecipanti».

Marzia Barosso

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo