Bovini
Attualità
Otto le categorie in gara

Premiati gli allevatori della Grande rassegna di bovini piemontesi di Alba

Una cinquantina i capi esposti in piazza Prunotto

La grande rassegna di bovini piemontesi di sottorazza albese della coscia, una delle più longeve e antiche fiere cittadine, si è tenuta ad Alba il 13 ottobre. Organizzata dal Comune nell’ambito della 92ª edizione della Fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba e patrocinata dal Ministero delle Politiche agricole e forestali e dalla Regione Piemonte, è stata inaugurata alla presenza delle istituzioni, degli sponsor e di una settantina di studenti delle classi terze dell’I.I.S.S. “Umberto I”. Gli alunni dell’Enologica hanno avuto l’occasione di incontrare gli allevatori, potendo approfondire con loro alcuni aspetti zootecnici.

Una cinquantina i capi esposti in piazza Prunotto, sotto gli sguardi attenti del Servizio veterinario dell’Asl Cn2 e della Giuria che ha decretato i vincitori della storica rassegna nelle diverse categorie: Vitelloni della coscia interi, Vitelle della coscia, Vitelli castrati, Manzi da 2 a 6 denti, Manze da 2 a 6 denti, Vacca grassa da macello, Bue grasso da macello oltre i 6 denti, Meticci: vitelloni interi e vitelle

A consegnare le gualdrappe, le coppe, i diplomi e i premi in denaro ai vincitori il sindaco di Alba Carlo Bo, il consigliere delegato all’Agricoltura Mario Sandri accanto agli assessori e consiglieri comunali, alle associazioni di categoria e agli uffici comunali della ripartizione Urbanistica e Territorio.

Commenta il sindaco Carlo Bo: «Sin dai suoi esordi la Rassegna premia gli sforzi di tanti allevatori per migliorare e tutelare la razza bovina piemontese. È indispensabile puntare sulle piccole aziende per tramandare le sapienti tecniche di allevamento e portare sulle nostre tavole una carne di altissima qualità, particolarmente adatta a preparare i nostri piatti tipici. La presenza oggi di tanti studenti ci conforta sul fatto che le tradizioni della nostra terra verranno portate avanti dalle nuove generazioni».

«E’ da sempre una rassegna importante per la nostra città – commenta il consigliere con delega all’Agricoltura, Mario Sandri – e quest’anno ancora di più, perché è stata l’occasione per manifestare la nostra vicinanza agli allevatori in questo momento ancora difficile con i prezzi delle materie prime alle stelle. La carne è alla base di moltissime ricette tradizionali dell’Albese e rappresenta un tassello rilevante per la nostra economia e la nostra ristorazione. Ogni volta che portiamo il cibo in tavola, dobbiamo ricordarci di quanto l’agricoltura è fondamentale per la nostra esistenza».

I vincitori nelle diverse categorie sono stati i seguenti:

Vitelloni della coscia interi:

1° classificato – Cascina Noce di Borio
2° classificato – Az. Agricola Gallesio Enzo
3° classificato – Az. Agricola Gallesio Enzo
4° classificato – Cascina Noce di Borio
5° classificato – Soc. Agricola Valentina
6° classificato – Fratelli Canale
7° classificato – Abrate Paolo
8° classificato – Az. Agricola La Fasenda


Vitelle della coscia:

1° classificato – Az. Agricola Chiavassa Giacomo
2° classificato – Az. Agricola Vaira Giancarlo
3° classificato – Bugiafreddo Riccardo
4° classificato – Az. Agricola La Fasenda
5° classificato – La Casassese
6° classificato – Cascina Noce di Borio
7° classificato – Az. Agricola Lerda Mauro
8° classificato – Fratelli Canale
9° classificato – Abrate Paolo
10° classificato – Az. Agricola La Fasenda

Vitelli castrati:

1° classificato – Az. Agricola La Fasenda
2° classificato – Cascina Noce di Borio
3° classificato – La Casassese

Manzi da 2 a 6 denti:

1° classificato – Az. Agricola Migliore Andrea
2° classificato – Abrate Paolo
3° classificato – Soc. Agricola Valentina
4° classificato – Cascina Noce di Borio
5° classificato – Az. Agricola La Rocca
6° classificato – Az. Agricola La Rocca

Manze da 2 a 6 denti:

1° classificato – Az. Agricola Migliore Andrea
2° classificato – Borghese
3° classificato – Az. Agricola Vaira Giancarlo
4° classificato – Canale Fratelli

Vacca grassa da macello:

1° classificato – Parola Luigi
2° classificato – Borghese
3° classificato – Borghese
4° classificato – Luciano Ombretta
5° classificato – Az. Agricola Lerda Mauro

Bue grasso da macello oltre i 6 denti:

1° classificato – La Casassese
2° classificato – Az. Agricola Bricco del Prete
3° classificato – Az. Agricola La Rocca

Meticci – Vitelloni interi:

1° classificato – Az. Agricola Bricco del Prete
2° classificato – Az. Agricola La Rocca
3° classificato – Ribero Danilo
4° classificato – Abrate Paolo
5° classificato – Az. Agricola La Fasenda
6° classificato – Remondino Giovanni

Meticci – Vitelle meticce:

1° classificato – Abrate Paolo
2° classificato – Asteggiano Giancarlo
3° classificato – Az. Agricola La Fasenda
4° classificato – Luciano Ombretta

Premio speciale: Soc. Agricola Valentina

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo