index
Attualità
Scuola

Progetto virtuale scuola-sport con la Scuola Calcio Astigiana

Quaranta classi hanno aderito all’iniziativa in collaborazione con la Juventus

Progetto virtuale scuola-sport con la SCA Juventus National Academy per quaranta classi astigiane. Un progetto che porta in calce grandi firme del calcio italiano, per dare a bambini e bambine un’opportunità di svago, divertimento e l’occasione di scatenare la fantasia.  Ha ricevuto il “placet” di molte classi delle scuole astigiane il progetto virtuale ideato dalla Scuola Calcio Astigiana, in stretta collaborazione con l’area psicologica della Juventus Football Club.
Il sodalizio del presidente Gianluca Castrignanò si è promosso quale tramite per un programma dedicato esclusivamente ai più piccoli: la creazione di un video emozionale, da allestire attraverso foto, filmati, temi, pensieri, cartelloni, minipercorsi…per combattere la sedentarietà e valorizzare temi quali sport, divertimento, e psicomotricità.
I bambini avranno così l’occasione di divertirsi e inventare, con un obiettivo: quello di stupire.
“La volontà di chi ha aderito a questa iniziativa – commenta il responsabile della SCA, Marilena Cervellino – è quella di dare libero sfogo alla fantasia dei piccoli, mantenendo la mente e il corpo attivi. In periodi difficili come questi, dove fare sport di squadra è difficile se non impossibile, pensiamo che questa sia una possibilità da cogliere al volo. I nostri ragazzi si sentiranno parte attiva dello sport, seppur a distanza e si sentiranno ancora più stimolati dal premio finale”.
Il progetto, che è rivolto ad asili e alle scuole primarie di prima e seconda elementare, varrà infatti quale concorso, con conclusione fissata per il 20 maggio, quando i migliori video (uno per gli asili e uno per le scuole) verranno premiati con gadget e un kit di materiale tecnico per lo sport scelto ad hoc con la scuola vincitrice.
Le maestre delle classi rappresentano ovviamente il tramite fondamentale per il “progetto virtuale”: hanno aderito circa quaranta classi delle scuole come Savio, Baracca, Aprà di Castagnole Lanze, De Benedetti, Salvo d’Acquisto, Buonarroti, Best, Ferraris, e delle materne come Anfossi, De Benedetti, Pascoli e Grillo Parlante.
Con fantasia e spirito di iniziativa anche in questi periodi complessi lo sport è possibile.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail