La Nuova Provincia > Attualità > Tre astigiani nel nuovo direttivo del Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari
Attualità Asti -

Tre astigiani nel nuovo direttivo del Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari

Sono la vice Maresa Novara, il consigliere Marino e la presidente del Collegio dei Revisori Marolo

Perito agrario: nuove frontiere professionali

Nei giorni scorsi si è tenuto il convegno “Il Perito Agrario e le nuove frontiere professionali” presso la sede Universitaria in Ampelion ad Alba, dove è stata messa in luce l’ecletticità di questa professione che può spaziare dall’assistenza tecnica pura in campo e in cantina, alla sicurezza, alla progettazione e pratiche catastali, alle stime e alle certificazioni e contestualmente sono state indette le elezioni per il rinnovo delle cariche del Consiglio e dei Revisori dei Conti del Collegio Interprovinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari laureati delle provincie di Alessandria, Asti, Cuneo, Torino e Valle d’Aosta, nel cui Albo figurano oltre 600 iscritti.

Un momento dell’assemblea dei periti agrari

La composizione del nuovo consiglio

Il neo Consiglio, che registra importanti presenze astigiane, risulta così composto: Presidente Roberto Frova, Vice Presidente Maresa Novara (astigiana), Tesoriere Roberta Carrer, Segretario Sandra Enrico e Consiglieri Giovanni Appendino, Pierandrea Gavio, Antonio Marino (di Asti), Alessandro Pio e Dario Precisvalle, mentre il Collegio dei Revisori dei Conti è composto dalla Presidente Manuela Marolo (astigiana), dai membri effettivi Andrea Bernucci, Ivano Grassi e da Luca Ferrero come membro supplente. Il Consiglio del Collegio Provinciale, cui fa capo il Consiglio Nazionale, costituito con Regio Decreto nel novembre del 1929, cura l’osservanza della legge professionale e di tutte le altre disposizioni concernenti la professione, vigila per la tutela del titolo di Perito Agrario e cura inoltre il perfezionamento tecnico e culturale degli iscritti, mantenendo sempre attuale una delle professioni più appaganti del settore primario.