rocca d'arazzo fontana sorgon
Attualità
Elezioni amministrative

Rocca d’Arazzo: una poltrona (da sindaco) per due donne in competizione

Laura Fontana e Silvia Sorgon aspirano alla fascia da primo cittadino dopo lo scioglimento del consiglio comunale avvenuto poche settimane fa

E’ stato l’ultimo Comune ad aggiugersi, poche settimane fa, all’elenco di quelli che andranno al voto ad ottobre. E’ quello di Rocca d’Arazzo dove, con le dimissioni in massa dei consiglieri comunali dell’unica lista che si era presentata alle scorse elezioni, è automaticamente decaduto il consiglio e il sindaco Maggiora.

Sindaco che ha deciso di non ricandidarsi per l’imminente tornata che sarà tutta “in rosa”. Due le donne, infatti, che si sono candidate a sindaco.

 

Una è Laura Fontana   che ha chiamato nella sua squadra Danilo Avidano, Emanuele Bella, Emma Bosia, Stefania Cavallotto, Carla Cavinato, Paolo Declame, Fabio Andrea Fassio, Carlo Maschio, Maria Luisa Ottaviano e Valter Passarino.

L’altra candidata sindaco è invece Silvia Sorgon, vicesindaco nella passata giunta decaduta che si presenta con Valter Mario Alessio, Patrizia Bella, Patrizia Camatel, Rinaldo Campini, Loretta Castiglioni, Michele Catalano, Ilaria Lavagnolo, Mar Masenga, Luca Priante e Paolo Sernini.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo