Idrame
Attualità
Intitolazione

San Damiano: una piazza nel ricordo di Olga Idrame

L’installazione di una bicicletta racconta il suo impegno come staffetta partigiana

E’ stata intitolata ad Olga Idrame la piazza di San Damiano che si trova all’incrocio fra via Cisterna e la tangenziale, proprio accanto al semaforo. “La proposta di dedicare una piazza ad Olga – ha detto il sindaco Davide Migliasso – è stata avanzata da una classe terza della scuola media e noi abbiamo accolto volentieri il suggerimento. Abbiamo poi voluto sistemare sulla piazza una bicicletta per ricordare che Olga, durante i giorni tragici della seconda guerra mondiale, fu una staffetta partigiana: pur essendo giovane accettò di rischiare la vita per dare il suo contributo alla Resistenza. Al termine della guerra fu poi fortemente impegnata per la difesa dei diritti dei lavoratori: per questo suo impegno sociale abbiamo deciso di intitolarle una piazza che ancora non aveva nome. In un secondo momento intitoleremo la sede del Co.ge.sa. ad Emilia Balsamo, un’altra donna di San Damiano che dedicò la sua esistenza all’impegno per gli altri.”

All’intitolazione hanno presenziato il sindaco emerito di San Damiano, Alberto Marinetto, alcuni parenti di Olga Idrame ed i rappresentanti delle Forze dell’Ordine: la cerimonia è stata accompagnata dalle note della Banda musicale di San Damiano. In relazione alla scelta di dedicare la piazza ad Olga Idrame, l’Associazione Toponomastica Femminile, impegnata nella riscoperta di figure femminili che abbiano compiuto atti di rilevo, consegnerà al Comune di San Damiano una targa di benemerenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail