La Nuova Provincia > Attualità > San Pietro, il Rettore Raviola conferma Carlo Sanna
Attualità, Palio Asti -

San Pietro, il Rettore Raviola conferma Carlo Sanna

Il fantino indosserà per il quarto anno consecutivo il giubbetto rossoverde e cercherà di regalare ai sampietrini quel Drappo che manca dal lontano 1983

Adesso c’è l’ufficialità

Mancava solamente l’ufficialità ed è puntualmente arrivata: il fantino del Borgo San Pietro per il Palio 2020 sarà nuovamente Carlo Sanna, detto Brigante (foto sopra). Nativo di Sindia, classe 1989, Sanna indosserà per il quarto anno consecutivo il giubbetto rossoverde e cercherà di regalare ai borghigiani ed ai simpatizzanti sampietrini quel Drappo che manca dal lontano 1983, quando ad imporsi fu Domenico Ginosa su Cringleford.

Le parole del Rettore

Il Rettore sanpietrino Mario Raviola ha così motivato la conferma di Sanna:
«Con Carlo è nato un rapporto molto positivo, basato sulla fiducia reciproca. Tecnicamente e professionalmente è una monta che non si discute. Gran lavoratore, ha saputo costruire in questi anni un rapporto forte sia con i componenti della dirigenza che con i borghigiani. I suoi primi due anni in rossoverde non sono stati granché fortunati per problemi occorsi ai cavalli da lui scelti. Nel 2018 dovette addirittura sostituire a pochi giorni dalla corsa il mezzosangue che aveva deciso di montare».

Perfetta sintonia col fantino

«L’anno passato, su Forban du Pecos, riuscì a raggiungere la finale ma in pratica non la disputò poiché quando il mossiere abbassò il canapo Carlo era quasi completamente girato. Un vero peccato poiché il cavallo disponeva di potenzialità non indifferenti a detta di gran parte degli addetti ai lavori».
«Nel 2020 sono sicuro che dimostrerà tutto il suo valore – prosegue Raviola – e credo che sia il fantino giusto per regalarci il Palio tanto atteso. Con lui siamo sempre stati allineati riguardo alla scelta del cavallo, sia quando si è trattato di portare in pista un mezzosangue della sua scuderia sia quando abbiamo dovuto rivolgerci ad altri proprietari».

Raviola ottimista

Ottimistiche le previsioni di Raviola, al suo secondo anno di mandato. Ricordiamo inoltre che in carriera Carlo Sanna ha vinto un Palio di Siena (2017, agosto, per la Contrada dell’Onda su Porto Alabe) e due volte il Palio di Castel del Piano, 2018 e 2019, rispettivamente su Quantovali e Tout Beau per la Contrada Borgo.

Sabato sera la “Cena dell’Acciuga”

Atteso appuntamento nella serata di domani, sabato 25 gennaio, organizzato dal Comitato Palio del Borgo San Pietro, guidato dal Rettore Mario Raviola.
Al Circolo Way Assauto di Corso Pietro Chiesa, alle 20, i rossoverdi festeggeranno a tavola (“Cena dell’Inchioda”) la conquista dell’Acciuga nel Palio 2019 ad opera del fantino Carlo Sanna e del cavallo Forban du Pecos.
Menu ovviamente a tema, tutto a base di acciughe. Costo 25 euro. Bambini dai 6 ai 12 anni 15 euro, gratis fino a 6 anni. Prenotazioni in extremis: Sonia, 391-4129335 e Giorgia, 392-5651548.

Sorprese e celebrazioni

Previsto anche un menu alternativo per chi non ama le acciughe, con affettati, pasta al pomodoro, bistecca di pollo impanata, patate al forno e torta. Nel corso della serata non mancheranno le sorprese e verranno celebrati personaggi e figure storiche del Borgo rossoverde e del nostro Palio.

 

Articolo precedente
Articolo precedente