La Nuova Provincia > Attualità > Sbandieratori e Musici “Over 40”: presentato il memorial Pierluigi Berta
Attualità, PalioAsti -

Sbandieratori e Musici “Over 40”: presentato il memorial Pierluigi Berta

La manifestazione, organizzata dal gruppo Militia Insignibus Civitatis Astensis, andrà in scena nel pomeriggio di domenica 5 maggio in Piazza San Secondo. Saranno cinque i gruppi partecipanti

Primo Trofeo “Città di Asti”

Ufficialmente presentato in Comune, presenti il Sindaco Rasero ed il dirigente Porro, il primo trofeo “Città di Asti” – Memorial “Pierluigi Berta”, manifestazione che vedrà sfidarsi Sbandieratori e Musici “over 40” e che andrà in scena nel pomeriggio di domenica 5 maggio in Piazza San Secondo.

Organizzazione

A curare l’organizzazione è il gruppo locale Militia Insignibus Civitatis Astensis, con il patrocinio del Comune. Alla manifestazione prenderanno parte cinque gruppi: il Rione Verde del Palio del Niballo di Faenza, il Gruppo Storico Sbandieratori e Balestrieri “Città di Volterra”, Sbandieratori e Musici “Principi di Acaja Fossano”, Sbandieratori e Musici “Città di Alba” e il locale Gruppo organizzatore, rappresentato nell’evento di presentazione da due suoi esponenti: Daniele Cioffi e Rolando Doglione.

Cioffi e Doglione

Nei loro interventi Cioffi e Doglione hanno sottolineato l’importanza, il significato e l’attaccamento al mondo della bandiera, quest’ultima da intendersi quale elemento imprescindibile e rappresentativo in tutte le principali manifestazioni, siano esse competitive oppure no. «In qualunque situazione o evento c’è sempre una bandiera – hanno detto Cioffi e Doglione – perchè in essa tutti noi ci riconosciamo. La bandiera è da sempre da intendersi quale simbolo di libertà.».

Il programma

Il programma di domenica 5 prevede alle 14,45 il ritrovo dei partecipanti in Piazza Roma. Sfilata a seguire in Corso Alfieri per raggiungere la Piazza del Santo, dove alle 15 avrà luogo la cerimonia inaugurale. Un quarto d’ora dopo prenderanno il via le gare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente