La Nuova Provincia > Attualità > Scarseggia l’acqua: lezioni sospese allo Scientifico e taniche “di rinforzo” in due asili nido
AttualitàAsti -

Scarseggia l’acqua: lezioni sospese allo Scientifico e taniche “di rinforzo” in due asili nido

Al Penna, anche senz'acqua, gli studenti hanno fatto regolarmente lezione, ma questa notte la scuola è stata visitata dai ladri

Continua l’emergenza idrica nella zona nord di Asti

La tubatura dell’acquedotto che si è rotta questa mattina, in via Conte Verde, zona nord di Asti, ha provocato disagi a cascata in diverse scuole e asili nido del capoluogo.

Lezioni sospese al Liceo Scientifico Vercelli, via dell’Arazzeria, dove gli studenti di Asti sono stati rimandati a casa, mentre quelli che provengono dai paesi sono stati fatti entrare mentre si avvertivano le famiglie del problema idrico.

Al Penna manca l’acqua e di notte sono passati i ladri

Anche all’Istituto Penna, nei pressi dell’ospedale, l’acqua manca, ma le lezioni non sono state interrotte. Però, nello stesso istituto, l’amara sorpresa del mattino è stata constatare la visita dei ladri che, entrando da un terrazzo, hanno fatto razzia delle monetine contenute in un distributore automatico. Dalla scuola hanno chiamato i carabinieri per denunciare l’accaduto.

Disagi nelle scuole elementari e negli asili nido

Acqua con il contagocce, o comunque problemi nell’erogazione idrica, sono stati segnalati anche alle scuole elementari Dante (corso Dante), Salvo d’Acquisto (via Salvo d’Acquisto) e negli asili nido Lo Scoiattolo (strada del Fortino) e il Gabbiano (corso XXV Aprile). Per quanto riguarda le criticità negli asili nido, il Comune di Asti ha disposto la consegna di taniche d’acqua potabile, a titolo precauzionale, per fronteggiare l’emergenza fino al ripristino dell’acqua corrente.

Nelle zone interessate dal problema, quando sarà ripristinata, l’acqua potrebbe essere torbida, quindi si consiglia di lasciarla sgorgare un paio di minuti prima di utilizzarla per usi domestici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente