Sicurezza nelle scuole:appalti per 550 mila euro
Attualità

Sicurezza nelle scuole:
appalti per 550 mila euro

Ammonta a 550 mila euro il valore degli appalti che il Comune ha messo in cantiere per i lavori di ristrutturazione di cinque scuole cittadine: le materne Collodi, Corso Alba e Bosco dei Partigiani,

Ammonta a 550 mila euro il valore degli appalti che il Comune ha messo in cantiere per i lavori di ristrutturazione di cinque scuole cittadine: le materne Collodi, Corso Alba e Bosco dei Partigiani, cui si aggiungono le elementari Galileo Ferraris e Pascoli. Interventi finanziati con parte dei 2 milioni di mutuo del bilancio 2015 «Già da aprile si aprirà il cantiere nella Collodi, in Praia, poi a seguire tutti gli altri, con modalità e tempi che saranno concordati con dirigenti scolastici e insegnanti – spiega il sindaco Brignolo – Abbiamo dato priorità alle scuole, perché in passato erano state un po’ trascurate, come dimostra il fatto che dobbiamo fare interventi strutturali su tetti, pavimenti e serramenti».

Alla materna Collodi sarà costruito un nuovo tetto, con adeguate pendenze, per rimediare al fatto che la copertura piana, realizzata con l’edificio nel 1974, non consentiva il corretto deflusso delle acque determinando continue e ripetute infiltrazioni (costo 113 mila euro). Alla materna “corso Alba” di via Dalla Chiesa il problema delle infiltrazioni non arrivava solo dall’alto ma anche dal basso: per questo non verrà solo sostituito il tetto, ma anche le pavimentazioni, che saranno posate su materiale impermeabilizzante ed isolante. Si potenzierà inoltre la fognatura (costo 150 mila euro).

Alla materna “Boschetto”, dopo gli interventi di tinteggiatura e sistemazione all’interno dell’edificio, è stato anche appaltato il rifacimento del tetto (costo 70 mila euro). Alla scuola Galileo Ferraris è stato appaltato il rivestimento, in materiale idoneo, della pavimentazione della palestra (costo 17.100 euro). Alla scuola Pascoli sono stati aggiudicati i tre appalti per la sostituzione integrale dei serramenti, il rifacimento dei bagni al primo e al secondo piano, la verifica e il rifacimento di tutti gli intonaci dei soffitti. Su questa scuola lo scorso anno erano stati già rifatti il tetto (costo 70 mila euro) e il vano ascensore.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo