Servizio civile CPIA 2020-2021
Attualità
Esperienza unica

Servizio Civile CPIA: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” (Ghandi)

Aiuto e difesa degli altri, un’azione concreta per migliorare la vita delle persone

“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” – Ghandi. Ecco che cosa significa per centinaia di ragazzi fare il Servizio Civile Universale, significa prestare le proprie capacità e il proprio tempo all’aiuto e alla difesa degli altri, in modo da compiere azioni concrete per migliorare davvero la vita delle altre persone.

Il CPIA di Asti è una scuola statale che organizza corsi serali e diurni aperti ad adulti italiani e stranieri che intendono conseguire un titolo di studio o ampliare le proprie competenze. Eredi del diritto allo studio delle 150 ore e delle esperienze pionieristiche di alfabetizzazione e di istruzione degli adulti (da quelle di Don Milani, a quella del maestro Manzi), i CPIA sono la scuola del Ministero dell’Istruzione che si occupa di apprendimento permanente, dove si può imparare l’italiano, prendere il Diploma di Licenza Media e di Scuola Superiore, imparare lingue, migliorare le proprie competenze informatiche e tanto altro ancora.

Il CPIA 1 Asti, in coordinamento con il Comune di Asti, ha realizzato il progetto “Cittadini del mondo” per dare la possibilità di svolgere il Servizio Civile Universale, presso le diverse sedi presenti sul territorio. Dallo scorso anno, oltre alla sede di Asti, sono attive per ospitare i volontari, anche le sedi di Canelli e Nizza Monferrato.Il Servizio Civile Universale prevede un rimborso spese di 444.30 euro al mese, per un periodo di 12 mesi e un impegno settimanale di 25 ore.

Svolgere il periodo di servizio al CPIA significa dare un supporto e un aiuto agli adulti che si mettono in gioco e ritornano a scuola, organizzare iniziative culturali rivolte alla cittadinanza, collaborare alla promozione della Biblioteca Interculturale “Renato Bordone” del CPIA, vivendo un’esperienza didattica ed educativa unica, in una scuola dalla frequentazione internazionale, dove passano studenti provenienti da circa 90 nazioni.Possono svolgere il periodo di servizio presso le sedi di Asti, Canelli e Nizza Monferrato, i ragazzi che hanno un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti, accompagnando e sostenendo gli studenti, imparando a farsi prossimi e a valicare muri e pregiudizi, sostenendo, educando e lasciandosi educare dall’altro, conoscendo il mondo nell’incontro quotidiano con il diverso.

La scadenza per fare domanda è il 26 gennaio 2022, occorre avere l’identità digitale (SPID), il Diploma di Scuola Superiore, il curriculum, la carta di identità e il codice fiscale. La domanda deve essere presentata online, sul portale del Servizio Civile Universale, che si trova sul sito del Comune di Asti. https://domandaonline.serviziocivile.it/

Una volta entrati nel portale per fare la domanda, bisogna indicare il nome del progetto (cercare il nome del progetto tra quelli elencati) “Cittadini del Mondo” del CPIA 1 Asti e fare attenzione ad indicare la sede scelta, tra: Asti, Canelli e Nizza Monferrato. Possono fare domanda tutti i cittadini italiani o di un altro stato dell’Unione Europea, o di un Paese extra Unione Europea, purché dotati di un regolare permesso di soggiorno.

Per informazioni:

CPIA DI ASTI – Piazza Leonardo da Vinci, 22, 0141 – 095803;  atmm11300g@istruzione.it;  comunicazioni@cpia1asti.edu.it

INFORMAGIOVANI – Via Goltieri, angolo Corso Alfieri – 14100 ASTI,  334 1155574  informagiovani@comune.asti.it

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo