La Nuova Provincia > Attualità > Solidarietà con gli ombrelli colorati di Nizza Monferrato
Attualità Asti Canelli e sud Nizza Monferrato -

Solidarietà con gli ombrelli colorati di Nizza Monferrato

La “seconda vita” degli ombrelli multicolore che hanno decorato Nizza durante la bella stagione ha raggiunto un eccellente risultato nel segno della solidarietà

Nizza: gli ombrelli della solidarietà

La “seconda vita” degli ombrelli multicolore che hanno decorato Nizza durante la bella stagione ha raggiunto un eccellente risultato nel segno della solidarietà. Il Comune li ha infatti donati per intero – erano 270 quelli ancora in buone condizioni, dopo il disallestimento – all’associazione “Con Te”, specializzata in cure palliative.

Raccolti 4 mila euro

Tramite una prevendita e durante la serata di sabato 2 febbraio, gli ombrelli sono andati all’asta, offerta minima di 5 euro, e hanno permesso di raccogliere circa 4000 euro. Commenta Fares Cerrina, presidente dell’associazione: «I fondi raccolti vengono destinati all’acquisto di un ecografo portatile. La serata già ci permette di coprire una parte sostanziale della spesa, ora abbiamo dato mandato ai medici associati di cominciare a verificare il possibile acquisto di questo strumento». Si tratta di un’attrezzatura molto specifica e utile per gli scopi dell’associazione: «Permetterà di ridurre i disagi per quegli assistiti che devono frequentemente recarsi a effettuare questo tipo di esame».

Foro Boario affollato

L’iniziativa pubblica ha visto un Foro Boario affollato, con un doppio appuntamento: l’asta degli ombrelli, condotta dall’attore canellese Andrea Bosca, ormai volto noto del piccolo e grande schermo, e il teatro dialettale a cura della compagnia “MiTiChieleCullì”, che ha portato in scena lo spettacolo “A’ l’è sciopaje na pùpa”. Prosegue il Presidente: «Grazie ad Andrea Bosca e alla compagnia teatrale, i cui componenti hanno partecipato a propria volta all’asta. Un ringraziamento di cuore poi alle aziende Ebrille e Brichome, che hanno contribuito in modo sostanziale alla raccolta fondi. E ovviamente alla città di Nizza Monferrato, a partire dalla sua amministrazione, per l’adesione entusiasta al progetto».

Sistemati in centro storico

Gli ombrelli erano stati posizionati in un ideale percorso tra la piazza Martiri di Alessandria, sede del palazzo comunale dalla caratteristica torre campanaria, e Palazzo Crova, sede dell’Enoteca Regionale e della galleria Art 900, toccando via Balbo e via Pio Corsi. Sono stati molto fotografati e diffusi sui social network, contribuendo alla visibilità digitale di Nizza. Soddisfatto dell’esito della serata anche il vice sindaco Pier Paolo Verri: «Credo che sia andato tutto davvero molto bene. Gli ombrelli sono stati acquistati sia in prenotazione, che durante la serata, in un contesto molto piacevole».

Ai volontari dell’Hospice di Nizza

L’occasione è stata inoltre duplice: «Siamo felici che l’associazione “Con Te” abbia avuto una grande occasione di farsi conoscere. I suoi volontari si occupano dell’hospice di Nizza, nonché dell’assistenza ai malati terminali a domicilio, svolgendo un servizio davvero importante per tutto il territorio». Una sessantina i volontari operativi di “Con Te”, per 130 tesserati. Da segnalare il recente acquisto dei nuovi letti per l’hospice, di una vettura per il medico, più alcune poltrone elettriche donate dall’associazione “Le vie del cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente