Progetto Sigevi: stazioni meteo fra i filari
Attualità

Progetto Sigevi: stazioni meteo fra i filari

Fra terra e scienza martedì alla cantina sociale barbera dei Sei Castelli di Agliano si terrà una giornata dimostrativa del progetto Sigevi. Avviato l'anno scorso, è un sistema di gestione

Fra terra e scienza martedì alla cantina sociale barbera dei Sei Castelli di Agliano si terrà una giornata dimostrativa del progetto Sigevi. Avviato l'anno scorso, è un sistema di gestione della vigna nato per aiutare i viticoltori a prendere le decisioni giuste al momento giusto per quanto riguarda soprattutto i trattamenti delle viti.

Obiettivo è quello di perfezionare una piattaforma destinata a raccogliere una serie di informazioni provenienti da stazioni agrometeo installate sul territorio regionale le quali, a loro volta, raccolgono i dati provenienti da sensori posizionati all'interno dei vigneti; insieme ai rilievi di campo consentono di gestire i vigneti, programmare gli interventi, controllare la maturazione delle uve e programmare la raccolta. I rilievi in campo vengono fatti da operatori che poi li caricano via tablet così che confluiscano nello stesso sistema di elaborazione di tutti questi dati. Le decisioni infine suggerite al viticoltore si basano anche su andamenti pregressi e su leggi di razionalizzazione delle attività di campo e dei trattamenti.

Quella di martedì sarà una giornata dimostrativa del Sigevi con presentazione del progetto e visita in vigna per illustrare da vicino l'uso delle tecnologie di rilevazione. Il coordinatore scientifico del progetto è il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università di Torino che ha nel dottor Claudio Lovisolo il referente mentre il partner tecnologico è il Csp di Torino. Sul fronte produttivo vi partecipano anche Terre da Vino spa, la Cantina sociale del Barbera dei Sei Castelli, la Cantina sociale del Nebbiolo di vezza d'Alba e la Cantina Tre Secoli.

Il Progetto SIGEVI è cofinanziato dall'Unione Europea mediante il fondo europeo agricolo di sviluppo rurale: Misura 124: "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare e in quello forestale", Azione 1: "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nel settore agro-alimentare".

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo