Stefano Tacconi
Attualità
Attualità

Stefano Tacconi nella fase più critica. I medici: “Sta lottando”

L’ex portiere della Juventus ricoverato ad Alessandria sta attraversando la fase “più complicata” dicono dal reparto di Neurochirurgia. “I prossimi giorni saranno determinanti”.

L’Azienda Ospedaliera di Alessandria ha emesso il bollettino medico riguardante lo stato di salute di Stefano Tacconi, l’ex portiere della Juventus colpito da emorragia cerebrale quando si trovava ad Asti per la presentazione della mostra sulle figurine calcistiche. Questo il testo del comunicato:

“A seguito del ricovero di Stefano Tacconi si riporta la dichiarazione di Andrea Barbanera, direttore della struttura di Neurochirurgia che sta trattando il paziente: “Come conseguenza di quanto accaduto a Stefano e come previsto dal normale andamento di questa patologia, il paziente sta attraversando il periodo più critico. La nostra equipe sta portando avanti il trattamento farmacologico per contrastare il vasospasmo cerebrale, ma la sua condizione clinica è altalenante. si tratta infatti della fase più complicata che può evolvere rapidamente sia in senso positivo sia negativo, purtroppo. Stefano sta continuando a lottare: i prossimi giorni saranno determinanti.”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo