IMG-20200327-WA0008
Attualità

Stress da quarantena: un gruppo di psicologhe offre consulenza gratuita

Possono essere contattate tramite videochiamata

Condizione che genera paura, tristezza, nervosismo

Uno studio pubblicato appena due giorni fa sulla autorevole rivista scientifica The Lancet mette in correlazione il perdurare dello stato di quarantena con il benessere fisico e mentale dei cittadini costretti all’isolamento sociale. Una condizione che genera paura, tristezza, nervosismo e sensi di colpa in misura ben maggiore rispetto a indici come il riposo, la tranquillità, il maggior tempo passato con la famiglia, la riappropriazione di tempi e spazi.

Ma non solo. Lo stesso studio ha già decretato che la fine della quarantena si porterà dietro un approccio definitivamente cambiato nei confronti della società con una paura al contatto fisico, l’allontanamento da luoghi affollati e chiusi e da quelli pubblici molto frequentati.

Ci sono poi delle situazioni ancora più particolari che rendono la quarantena un periodo quasi invivibile.

Il servizio offerto da Arborvitae

A descriverle le esperte di Arborvitae, il centro di psicoterapia di Asti che ha attivato un servizio gratuito per la cittadinanza.

«In questa emergenza sanitaria ci troviamo ad affrontare paure legate alla nostra salute e a quella dei nostri cari, difficoltà economiche e altre conseguenze legate al dover stare forzatamente in casa. Per alcune categorie di persone – scrivono le esperte di Arborvitae – come donne vittime di violenza, genitori con figli diversamente abili, coppie in via di separazione, il confino domestico può essere di difficile gestione ma questo nuovo modo di relazionarsi con noi stessi e con questa nuova situazione riguarda tutti».

Videochiamata con colloquio gratuito

Per questo il gruppo di professioniste della salute mentale ha ritenuto di doversi mettere al servizio della popolazione offrendo una consulenza gratuita tramite videochiamata.

«Nel nostro piccolo vogliamo dare un contributo per far sentire la nostra vicinanza: anche se confinati a casa, non siete soli!».

Questi i numeri di telefono cui rispondono le psicologhe e psicoterapeute di Arborvitae: dottoressa Elisa Demma (327/5316002) – dottoressa Irene Leone (328/1042906) – dottoressa Martina Gerbi (348/8646506).

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo