Sperandeo
Attualità
Dalla scorsa settimana

Su Prime Video il film girato a Montiglio

Il film “Qui non si muore”, regia di Roberto Gasparro, visibile sulla piattaforma streaming
Dalla scorsa settimana il film “Qui non si muore” (nella foto una scena) per la regia di Roberto Gasparro, regista torinese, girato a Montiglio, si può vedere sulla piattaforma Prime Video. Nel piccolissimo paese vivono solo 39 persone, tutte ultrasettantenni, e da oltre trent’anni non si registrano nascite. Quattro intraprendenti vecchietti (interpretati da Margherita Fumero, Lina Bernardi, Franco Barbero e Giorgio Serra) decidono di far eleggere a sindaco il figlio di uno di loro, Simone, giovane ingegnere informatico.

Un giorno il giovane torna a trovare la madre, che crede gravemente malata, e gli sottraggono i documenti e lo candidano, a sua insaputa, a sindaco. Dopo l’elezione vuole dimettersi, poi ci ripensa e decide di amministrare il piccolo Comune, supportato dal parroco don Gaetano (interpretato da Tony Sperandeo).

Il film è stato premiato nel 2020 al Festival internazionale del cinema di Salerno per la miglior sceneggiatura e soggetto.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale