Supermercato all'Oasi: primo stop dal Comune
Attualità

Supermercato all’Oasi: primo stop dal Comune

 Anche “La nuova provincia” ha deciso di schierarsi, mettendo a disposizione gli uffici per la raccolta firme avviata dal Comitato “No nuovo supermercato dentro l’Oasi”

Primo stop, da parte del Comune, alla richiesta della Curia di ottenere il permesso di costruire per poi vendere l’Oasi dell’Immacolata, l’area nella zona Nord della città in cui Novacoop è interessata a trasferire il supermercato Coop di via Monti. Ieri (giovedì) gli uffici dell’Urbanistica hanno infatti notificato alla proprietà (il Seminario vescovile) un preavviso di diniego alla DIA (Dichiarazione di Inizio Lavori), pratica edilizia propedeutica alla costruzione del supermercato, presentata lo scorso 30 maggio.

La proprietà ha quindi ora 10 giorni di tempo per presentare le controdeduzioni.  Intanto la vicenda continua ad infiammare il dibattito in città. Anche “La nuova provincia” ha deciso di schierarsi, mettendo a disposizione gli uffici per la raccolta firme avviata dal Comitato “No nuovo supermercato dentro l’Oasi”.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Ferrando e Santagati

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale