La Nuova Provincia > Attualità > Tanaro, nuovo Rettore: Riccardo Stocco subentra a Thomas Neri
Attualità, PalioAsti -

Tanaro, nuovo Rettore: Riccardo Stocco subentra a Thomas Neri

Il Comitato del fiume ha “battezzato” l'anno paliesco eleggendo per primo il proprio massimo esponente. Suoi vice saranno l'uscente Neri e Maurizio Murrau

Prima di tutti

Tanaro ha preceduto tutti: il Comitato del fiume ha “battezzato” il nuovo anno paliesco eleggendo per primo il proprio Rettore. Sarà Riccardo Stocco a guidare le sorti dei biancazzurri: il neoeletto è subentrato a Thomas Neri, che resterà comunque al fianco di Stocco nelle vesti di vice. Pari grado di Neri sarà Maurizio Murrau, eletto dall’Assemblea.

Una vita in Comitato

Riccardo Stocco ricorda così i suoi precedenti anni in seno al Comitato: «Da un biennio ero al fianco di Thomas in qualità di vice.  «Da un biennio ero al fianco di Thomas in qualità di vice. A partire dal 2007 ho fatto parte della commissione cavalli, mentre la mia appartenenza a Tanaro dura dal 2001, anno in cui feci per la prima volta la tessera nel Comitato Giovani. In precedenza avevo ricoperto la massima carica proprio all’interno del Gruppo delle giovani leve: 2001-2019, una permanenza lunga 18 anni. Un po’ come diventare maggiorenne!»

“Incarico di prestigio, sono orgoglioso”

«Il Comitato – prosegue Stocco – è per me una sorta di secondo padre ed arrivare a ricoprire questa prestigiosa carica costituisce motivo di grande orgoglio. Sono nato e cresciuto a breve distanza dalla sede e mio nonno, Dario Correggia, è stato per anni contabile del Comitato.»

Nessuna rivoluzione

Come intendi impostare il tuo lavoro? Un taglio netto col passato oppure proseguirai sulla falsariga di coloro che ti hanno preceduto? «Non ho alcuna intenzione di fare rivoluzioni. Abbiamo numeri in crescita e cambiare sarebbe controproducente. Continuerò nel solco tracciato dai miei predecessori, ragazzi della mia generazione. Mi riferisco a Thomas Neri e ad Alberto Rasero. Ovviamente proporrò qualche nome nuovo all’interno delle varie commissioni, ma senza particolari stravolgimenti.»

Commissioni da allestire

Da anni fai parte della commissione cavalli e affermi di non voler fare cambiamenti drastici: parole che implicitamente riconfermano Sandro Gessa quale fantino? «Non abbiamo ancora ufficializzato la composizione della commissione cavalli, pertanto, pur non escludendola a priori, non è possibile al momento parlare di conferma. Mi fido molto dei miei collaboratori e amo ascoltare i loro pareri. Però, non essendo ancora state nominate le varie commissioni è prematuro in ogni settore del Comitato fare supposizioni di alcun genere.»

I due vice

Parlami dei tuoi vice… «Io e Thomas siamo cresciuti insieme, con lui negli anni è venuta a crearsi una sinergia particolare. Maurizio Murrau è una figura del Comitato da prendere ad esempio. Instancabile, sempre presente da trent’anni a questa parte. Possiede una volontà incredibile.»

Il futuro

Ancora un paio di domande: 2020, che Palio sarà a detta di Riccardo Stocco? «Molto brevemente: in un’assemblea del Borgo successiva al Palio 2019 è emerso a larga maggioranza il gradimento verso un format modificato della manifestazione, certamente più ristretto.»
Ambizioni future? «Le stesse di ogni anno. Andremo in piazza con un unico obiettivo: la vittoria!»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente