La Nuova Provincia > Attualità > Tra Valfenera e Isola d’Asti 11 contagiati da Coronavirus
Attualità Asti -

Tra Valfenera e Isola d’Asti 11 contagiati da Coronavirus

«L'emergenza non è ancora finita e occorre adottare tutte le precauzioni di sicurezza»

Ad Isola d’Asti una famiglia in isolamento

«Attualmente ad Isola d’Asti risultano positive al Covid-19 5 persone, componenti di un’unica famiglia, tutti asintomatici, che sono monitorate e in isolamento. Questo significa che è importante continuare a vigilare e stare attenti, anche in previsione del prossimo Ferragosto». È l’annuncio di ieri, giovedì, del sindaco di Isola d’Asti Michael Vitello, che chiede ai suoi concittadini di non abbassare la guardia di fronte al pericolo del Coronavirus. «È fondamentale che tutti continuiamo a rispettare le norme, perché l’emergenza non è ancora finita: indossare le mascherine, evitare assembramenti, lavarsi e igienizzare le mani entrando nei luoghi pubblici. I casi di Isola dimostrano che il virus è ancora dietro l’angolo e che ancora occorre adottare tutte le precauzioni che ci sono state indicate in questi mesi. Proprio per il rischio di contagi non abbiamo voluto fare feste di paese, per evitare assembramenti e possibili fonti di contagio. In programma per il 29 agosto ci sarà il cinema all’aperto, ma si tratta di un evento di facile gestione, con posti contingentati e le necessarie condizioni di sicurezza».

6 nuovi casi a Valfenera

Ad annunciare nuovi casi in paese è anche il sindaco di Valfenera Paolo Lanfranco (anche presidente della Provincia di Asti) attraverso il sito internet del Comune. «Nel corso dell’ultima settimana si sono registrati nel Comune di Valfenera 6 nuovi casi di positività al Covid-19, tutti asintomatici e riconducibili ad un solo gruppo familiare. L’ASL AT ha prontamente avviato le procedure di monitoraggio volte a tracciare possibili contatti ed evitare la diffusione del contagio che, allo stato attuale, risulterebbe pienamente sotto controllo. È opportuno richiamare la cittadinanza al rispetto delle principali misure di prevenzione: evitare assembramenti, mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro e, ove ciò non sia possibile, indossare la mascherina, usare la mascherina in luoghi chiusi, lavaggio frequente delle mani».

La situazione dei contagi

Il numero dei contagi nell’Astigiano, secondo il bollettino diramato dalla Regione Piemonte, sale così a 1.899; mentre i guariti sono 1.591 (2 in più). Il numero dei decessi rimane fermo a 256. In Piemonte i contagi sono 31.982 (+26), così suddivisi su base provinciale: 4132 Alessandria, 1899 Asti, 1056 Biella, 2984 Cuneo, 2856 Novara, 16.057 Torino, 1426 Vercelli, 1157 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 274 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 141 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 3; i ricoverati non in terapia intensiva sono 77 ( +1). Le persone in isolamento domiciliare sono 784.