Gennaio, smog 12 volte sopra le soglieBlocco del traffico giovedì e venerdì
Attualità

Gennaio, smog 12 volte sopra le soglie
Blocco del traffico giovedì e venerdì

La decisione è stata presa nella serata di lunedì dal sindaco Brignolo dopo essersi consultato con i tecnici dell’Arpa di Asti che gli hanno confermato come, nel solo mese di gennaio, le soglie di

La decisione è stata presa nella serata di lunedì dal sindaco Brignolo dopo essersi consultato con i tecnici dell’Arpa di Asti che gli hanno confermato come, nel solo mese di gennaio, le soglie di superamento delle Pm10 siano già state 12 (comprese quelle non ancora validate dalla Regione). «Si rende necessario ricorrere ad un blocco del traffico per arginare questi dati – ha detto il primo cittadino – e così ho disposto il fermo auto per le giornate di giovedì e venerdì sulla falsariga dell’ordinanza di inizio mese che venne sospesa per intervento di una provvidenziale pioggia».

Quello dello smog è un’emergenza astigiana ma anche dell’intera Pianura Padana. Complice un inverno siccitoso, i livelli di inquinanti nell’aria sono sempre più alti. I dettagli della nuova ordinanza saranno resi noti solo nella giornata di martedì, ma si dovrebbe trattare di nuovo di uno stop dalle 10 alle 16 per gli automezzi a benzina classificati euro 0 ed euro 1 e per i diesel euro 0, 1, 2, 3 su tutto il territorio del centro urbano (escluse le zone frazionali e la viabilità provinciale ed autostradale). Prevista anche la chiusura totale al traffico del “quadrilatero” ovvero dell’area di centro cittadino ricompreso fra piazza Vittorio Veneto in corso Dante, via Pietro Micca, corso Alfieri all’altezza del parcheggio dell’Università e tutta piazza Alfieri.

Come nella precedente ordinanza, il sindaco ha chiesto all’Asp di attivare il servizio di trasporto pubblico gratuito sugli autobus cittadini per favorire la mobilità dei residenti. Termometri sotto controllo anche nelle abitazioni con temperature che non superino i 19 gradi durante la giornata. «Se le temperature non saranno rigide provvederemo anche a lavare le strade per rimuovere le polveri che si sono accumulate al suolo» ha concluso Brignolo.

Ampio reportage con dati e interventi sul giornale in edicola martedì 2 febbraio.

d.p.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo