DON IGOR SCIOLLA CON IL VESCOVO RAVINALE DURANTE L'INSEDIAMENTO A VALFENERA
Attualità

Valfenera: Don Igor non è nuovamente positivo al Covid

Smentita la notizia divulgata nei giorni scorsi da “Repubblica” riguardante un suo ricovero ospedaliero

Secca smentita

Don Igor Sciolla, parroco di Valfenera, Villata, Pralormo e Cellarengo, smentisce la notizia divulgata nei giorni scorsi da Repubblica circa un suo ricovero ospedaliero per nuova positività al Covid 19, da cui il sacerdote era stato colpito ai primi di aprile, salvo poi risultare guarito a metà giugno scorso.

Il parroco minimizza l’accaduto

In un post dello stesso sacerdote, pubblicato a commento dell’articolo, riportato sulla pagina Facebook di Sei di Valfenera se…, don Igor minimizza l’accaduto chiarendo anche l’incomprensione iniziale dovuta anche al fatto che l’articolo riportato era solo parzialmente leggibile: «La storia nell’articolo è un po’ romanzata e per onor di cronaca non mi sono ammalato una seconda volta di Covid  come poi è spiegato anche nell’articolo. I medici, che con grande dedizione e professionalità mi stanno seguendo, e che devo solo ringraziare, hanno individuato il problema e mi stanno indirizzando verso una terapia spero risolutiva.»

Allarmismo superiore alla gravità dell’accaduto

La notizia era stata ripresa anche da singoli profili, ma essendo l’articolo pubblicato leggibile per intero solo dagli abbonati del quotidiano,  ed avendo per titolo “Don Sciolla il parroco piemontese che si è ammalato per la seconda volta di Covid”  aveva generato allarmismo e preoccupazione per lo stato di salute del sacerdote, superiori alla gravità dell’accaduto. Don Sciolla, classe 1978, nato nella Repubblica Popolare del Congo, ma cresciuto a Villanova, da dove ha poi preso la strada per il sacerdozio, è parroco di Valfenera dall’ottobre 2015, nonché  cofondatore e  riferimento spirituale di Hesed, l’onlus che si occupa di bambini e ragazzi  con problemi famigliari con sedi in tutto il Pianalto.

Don Igor Sciolla con il vescovo Ravinale durante l’insediamento a Valfenera

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail