Venerdì la grande Festa dell’Estate ragazzi
Attualità

Venerdì la grande Festa dell’Estate ragazzi

Si comincerà al mattino, con la Giornata cittadina dell’Estate Ragazzi, che coinvolgerà tutti i bambini e i ragazzi che stanno prendendo parte alle attività organizzate dalle diverse parrocchie della Diocesi, tra sport, gite e momenti di formazione

Due momenti di festa per la diocesi astigiana venerdì 23 giugno. Si comincerà al mattino, con la Giornata cittadina dell’Estate Ragazzi, che coinvolgerà tutti i bambini e i ragazzi che stanno prendendo parte alle attività organizzate dalle diverse parrocchie della Diocesi, tra sport, gite e momenti di formazione. Per quanto riguarda la città le attività si svolgono infatti a Santa Caterina, Cattedrale, S. Paolo – S. Martino, S. M. Nuova – S. Secondo – S. Silvestro, Sacro Cuore, N. S. di Lourdes, Revignano, Don Bosco.

Mentre in provincia vengono organizzate grazie a collaborazioni interparrocchiali all’interno delle diverse vicarie.

Organizzata dalla Pastorale giovanile della Diocesi, la manifestazione vedrà il ritrovo in piazza Cattedrale con un momento di animazione in piazza, tra musica e attività di gruppo, seguito dalla marcia verso la chiesa di San Secondo, dove si terrà l’incontro con il vescovo Francesco Ravinale.

A seguire, pranzo al sacco in diversi punti e parrocchie della città e visite ai monumenti e ai palazzi storici cittadini, divisi in gruppi.

Alla sera, invece, la festa si allargherà all’intera comunità dei fedeli in quanto saranno celebrati, con una messa cui parteciperanno numerosi sacerdoti della diocesi, i 50 anni di ordinazione sacerdotale del vescovo Francesco Ravinale.

Nato a Biella il 17 aprile 1943, Ravinale è stato infatti ordinato sacerdote il 25 giugno 1967, mentre l’11 febbraio del 2000 è stato nominato vescovo, con ordinazione episcopale il 25 marzo al Santuario di Oropa, di cui è stato rettore per tre anni.

Altri appuntamenti da ricordare, quelli inerenti il ricordo di don Lorenzo Milani a 50 anni dalla morte. Domenica 25 giugno, alle 18, verrà celebrata una messa in sua memoria nella Collegiata di San Secondo.

Lunedì 26 giugno, alle 21, nell’oratorio di Santa Maria Nuova di via Arò 52, si terrà invece una tavola rotonda sul tema “Don Milani profeta incandescente ed educatore appassionato”.

Don Milani, scomparso a Firenze il 26 giugno 1967, è una figura di riferimento per il cattolicesimo socialmente attivo grazie al suo impegno civile nell’istruzione dei poveri, alla difesa dell’obiezione di coscienza e al valore pedagogico della sua esperienza di maestro.

Gli appuntamenti sono organizzati dalla parrocchia di San Secondo.

Elisa Ferrando

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo