La Nuova Provincia > Benessere > Ecco le poche e semplici regole della “beauty routine” quotidiana
BenessereAsti -

Ecco le poche e semplici regole della “beauty routine” quotidiana

Sono poche regole, che però non sempre si riescono a rispettare, per mancanza di tempo o per pigrizia

Impariamo le regole della “beauty routine”

Sono poche regole, che però non sempre si riescono a rispettare, per mancanza di tempo o per pigrizia.

Parliamo della “beauty routine”, ovvero dell’insieme di regole per dare al viso i giusti gesti di cui ha bisogno quotidianamente. E per tutte le donne che ancora si pongono il problema di quando e come applicare il contorno occhi, o che vanno in confusione con il siero prima o dopo la crema idratante, ecco un veloce riassunto di tutto quello che hanno bisogno.

Si parte dalla detersione, ovvero la pulizia profonda dell’epidermide. Si incomincia con latte e tonico (o per chi preferisce acqua micellare o detergente), scelti in base al proprio tipo di pelle. Importanti i movimenti, stendendo il prodotto dal basso verso l’alto, massaggiando con movimenti circolari. Fondamentale il tonico, da picchiettare sul viso con un batuffolo o un dischetto di cotone.

Poi si procede con il contorno occhi. Non bisogna utilizzare mezzo tubetto per sperare in un “effetto miracolo” all’ultimo minuto, ma bisogna avere pazienza (almeno 28 giorni), applicando una minima dose di prodotto sull’osso appena sotto l’occhio, dall’interno verso l’esterno, da picchettare con la punta dell’anulare.

Si passa quindi al siero. Ricchissimo di principi attivi, è il rituale più importante, perché prepara la pelle ai trattamenti successivi, che si tratti di idratazione o make up. Ideale stenderlo con la mano piatta, esercitando una leggera pressione sul viso.

Infine, la crema giorno. L’ultimo gesto della mattina/sera, per dare nutrimento alla pelle. In questo caso bisogna ricordarsi di massaggiarla anche sul collo, sempre con movimenti circolari, che dal basso si estendono verso l’alto, prelevando una dose corretta di prodotto, senza esagerare.

Ma non finisce qui. Una o due volte a settimana bisogna anche utilizzare maschere e scrub, senza dimenticare un buon idratante per le labbra, per levigarle ed evitare odiose screpolature. E questo perché il viso è il personale biglietto da visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente