La Nuova Provincia > Casa > Non solo luce e gas tra le nuove offerte delle multi utility
CasaAsti -

Non solo luce e gas tra le nuove offerte delle multi utility

Proposte variegate che comprendono le nuove tecnologie applicate alla casa

In Italia i gestori della fornitura di luce e gas sono un numero ridotto; si tratta per lo più di multi utility, che offrono non solo tali forniture, ma anche servizi di vario genere. Proprio come fa ad esempio www.irenlucegas.it oggi le proposte sono variegate e passano attraverso la sempre più ampia diffusione delle nuove tecnologie applicate alla casa.

Il prezzo dell’energia, ma non solo

Oggi molti di coloro che sono alla ricerca di un nuovo gestore per la fornitura di energia elettrica, o anche del gas, lo fanno sperando di trovare incredibili offerte per quanto riguarda i prezzi e si concentrano quasi esclusivamente su quello. Ovviamente spendere meno in bolletta è per tanti essenziale, e infatti sono oggi disponibili contratti che permettono di fissare il prezzo della componente energia fino a 24 mesi, o di ottener importanti sconti direttamente nella bolletta bimestrale. Detto questo, è importante però anche valutare tutte le offerte aggiuntive, i servizi che rendono più pratico e ricco di interessanti opportunità il contratto con l’una o con l’altra azienda di gestione. Ad esempio verificare che il servizio clienti sia sempre raggiungibile, cordiale e gestito in modo corretto, o valutare se l’azienda di fornitura consente di controllare tramite una comoda app i consumi, sono elementi che possono spostare in modo sostanziale l’ago della bilancia quando si sta scegliendo un nuovo gestore.

Tanti servizi aggiuntivi

Alcune aziende infatti possono garantire ai propri clienti anche opportunità di risparmio aggiuntive, così come servizi di vario genere. C’è chi inserisce in bolletta persino la polizza che copre da qualsiasi guasto in casa, garantendo l’aiuto di professionisti del settore ogni volta che si verifica un problema nell’abitazione.
La possibilità di acquistare bene, o servizi del tipo appena citato, pagandoli in modalità rateale direttamente in bolletta non è da tralasciare. In casa infatti oggi è possibile installare diversi dispositivi che modificano in modo sostanziale la vita quotidiana, dai termostati intelligenti fino alle stazioni di ricarica dell’auto elettrica. Poter ottenere tutto questo dal gestore della fornitura di energia elettrica è senz’altro una grande comodità e lo diverrà ancora di più in futuro.

Come si cambia gestore

Sono tantissimi gli italiani che ancora oggi possiedono un contratto tutelato; in pratica si tratta di soggetti che negli anni non si sono mai espressi sul gestore per l’energia elettrica e il gas, ma passivamente hanno accettato il contratto con il distributore di zona. A parte il fatto che il servizio di maggior tutela si avvia al suo termine naturale, poter scegliere già oggi il gestore consente di risparmiare in modo sostanziale, di mese in mese. Meglio quindi scegliere con cura, prima che il servizio tutelato scada e ci si trovi invischiati in un contratto non selezionato in autonomia. Per altro oggi ambiare gestore è semplicissimo, basta scegliere la nuova azienda di fornitura e contattarla, indicando alcuni dati che si possono facilmente trovare su qualsiasi bolletta. Tutte le questioni burocratiche non interessano in alcun modo il cliente, che dovrà solo attendere la bolletta di conguaglio del vecchio gestore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente