3mila euro di merce venduta abusivamente, fermata nomade giostraia alessandrina
Cronaca

3mila euro di merce venduta abusivamente, fermata nomade giostraia alessandrina

Martedì mattina alcuni abitanti hanno segnalato ai Carabinieri di Cortemilia (Cn) una donna che vendeva lenzuola, tovaglie ed altra biancheria col sistema del “porta a porta”. I militari

Martedì mattina alcuni abitanti hanno segnalato ai Carabinieri di Cortemilia (Cn) una donna che vendeva lenzuola, tovaglie ed altra biancheria col sistema del “porta a porta”. I militari l’hanno notata ed identificata nel centro del paese mentre entrava in uno stabile con al seguito grosse borse contenenti la merce. Si tratta di una nomade giostraia 40enne residente ad Alessandria, condotta poi in caserma per ulteriori accertamenti.

La nomade non aveva alcun documento attestante l’acquisto di quei beni, né una bolla d’accompagnamento e soprattutto era senza licenza di commercio ambulante. Per questo motivo i carabinieri hanno sequestrato la biancheria (per un valore commerciale di oltre 3 mila euro) ed hanno elevato a carico della venditrice abusiva una multa da 5.164 euro per commercio in area pubblica in mancanza di autorizzazione.

Intanto le indagini dei militari del luogo proseguono per verificare se, come sembra probabile, il materiale che veniva rivenduto dalla nomade potesse essere il compendio di furti in abitazione, in questo caso per lei scatterebbe l’accusa di ricettazione.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo