70 mila euro di bottinonell’assalto al furgone delle slot
Cronaca

70 mila euro di bottino
nell’assalto al furgone delle slot

Si parla di un bottino di decine di migliaia di euro. Forse addirittura 70 mila. E' quanto avrebbe fruttato l'ennesima rapina ad un tecnico delle slot. Martedì mattina, intorno alle 8,30, il

Si parla di un bottino di decine di migliaia di euro. Forse addirittura 70 mila. E' quanto avrebbe fruttato l'ennesima rapina ad un tecnico delle slot. Martedì mattina, intorno alle 8,30, il furgone che l'uomo guidava è stato bloccato da due banditi in località Pontesuero. Un'azione fulminea: hanno tamponato il veicolo e senza usare violenza (pare che la banda non fosse armata) hanno messo a segno la rapina. Sono saliti sul furgone, si sono allontanati e, dopo essersi appropriati dei sacchi di monete hanno abbandonato il furgone in una stradina che collega la provinciale con la zona di Valgera. Sul posto le pattuglie delle Volanti della polizia e la Squadra mobile che ha avviato le indagini.

Intanto i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Asti, nei giorni scorsi, hanno arrestato per ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi da scasso un albanese 19enne, residente in città. Lo hanno notato in piazza Campo del Palio alla guida di un'autovettura decidendo di fermarlo per un controllo. Il ragazzo avrebbe dato in escandescenza, tentando la fuga. Dai successivi accertamenti alla banca dati è emerso che l'auto che guidava era stata rubata lo scorso 22 gennaio ad una signora di Asti. All'interno i carabinieri avrebbero trovato uno zaino contenente attrezzi idonei allo scasso e vari tendaggi la cui provenienza non è ancora stata accertata.

I militari del Radiomobile di Asti hanno inoltre arrestato per tentato furto, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale un marocchino 26enne senza fissa dimora, già conosciuto alle forze di polizia astigiane. Alle 3 di notte, passando in piazza De André, lo hanno bloccato dopo che aveva infranto il finestrino di un'auto in sosta, sui cui sedili posteriori era stato lasciatoun borsone. I carabinieri avrebbero appurato che il giovane aveva danneggiato altre quattro vetture in sosta poco distanti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo