La Nuova Provincia > Cronaca > Alpinista astigiano muore precipitando dal Resegone, a Lecco
CronacaAsti -

Alpinista astigiano muore precipitando dal Resegone, a Lecco

La notizia arriva dal Soccorso Alpino impegnato oggi nella sua ricerca. L'uomo era uscito ieri e non aveva fatto più rientro

Il corpo ritrovato poche ore fa

Arriva dal soccorso alpino delle montagne in provincia di Lecco la notizia della morte di un alpinista astigiano precipitato per 300 metri lungo una parete del Resegone.

La sua identità non è ancora stata resa nota; si sa solo che si tratta di un uomo di 48 anni che ieri si è recato alla funivia che porta alla Ferrata Gamma 2 per affrontare l’arrampicata nonostante tale via sia stata dichiarata chiusa per motivi di sicurezza.

Di lui, però non si sono avute più notizie e non ha fatto rientro a casa come stamattina non si è presentato sul posto di lavoro. Sarebbero stati i colleghi ad allertare i soccorsi che si sono attivati fin dal primo pomeriggio anche con un elicottero. Intorno alle 16 il corpo dell’alpinista è stato individuato privo di vita. La salma è già stata recuperata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente