rifiuti Vinchio
Cronaca

Ancora roghi e discariche abusive: due denunciati dai carabinieri

Si tratta di agricoltori: uno buttava macerie e rifiuti giù dalla riva davanti a casa, l’altro invece li ha bruciati con le ramaglie

Carabinieri Forestali

Estate di super lavoro per i carabinieri forestali di Nizza Monferrato e Canelli che hanno denunciato due agricoltori, uno di Vinchio e uno di Calamandrana.

Quello di Vinchio, 59 anni, da tempo gettava macerie edili e altri tipi di rifiuti lungo una riva di sua proprietà, al fondo del cortile di casa. Nel tempo, hanno accertato i militari, aveva realizzato una vera e propria discarica abusiva di mezzo chilometro quadrato.

Controlli anche sulle tettoie

L’area è stata sequestrata e sono in programma analisi da parte dei tecnici incaricati dal Comune sulla natura e la quantità dei rifiuti sversati. E non sarà l’unica verifica che interesserà l’agricoltore vinchiese, perchè all’interno del perimetro della sua proprietà ha costruito numerose tettoie per riparare i mezzi agricoli e sono in corso accertamenti sulla loro regolarità.

A Calamandrana, invece, un agricoltore di 30 anni è stato sorpreso dai carabinieri mentre dava fuoco a ramaglie mischiate a rifiuti urbani e ad altri materiali. Per lui la denuncia è di smaltimento illecito di rifiuti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo