La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, auto si ribalta in via Giobert
CronacaAsti -

Asti, auto si ribalta in via Giobert

Sul posto per i rilievi una pattuglia della polizia stradale, impegnata in questi giorni in due campagne europee per la sicurezza alla guida

Auto si ribalta in via Giobert

Dopo l’auto ribaltata in corso Savona, nella mattinata di lunedì scorso, un’altra vettura è finita ruote all’aria dopo un incidente nel centro cittadino. È accaduto in via Giobert nel tardo pomeriggio di un paio di giorni fa: un minivan che proveniva da via Testa, dopo aver svoltato in direzione di piazza Catena, ha improvvisamente sbandato, finendo contro la segnaletica verticale e i cancelletti che delimitano il marciapiede dalla strada e poi cappottandosi. Alla guida del veicolo una signora astigiana di 52 anni, che non avrebbe subito gravi conseguenze. Sul posto, per i rilievi e per accertare l’accaduto, una pattuglia della polizia stradale di Asti.

Incidente a Dusino San Michele

Incidente, nel tardo pomeriggio di mercoledì, anche a Dusino San Michele, dove una Lancia Libra, guidata da un anziano di 85 anni, che usciva da una piazzola di sosta immettendosi sulla statale in direzione di Asti, ha urtato una Lancia Ypsilon che viaggiava in direzione di Torino, alla cui guida si trovava una moldava di 49 anni. Ferite lievi per gli occupanti delle vetture, tra cui una donna di 52 anni che viaggiava sulla Ypsilon. Anche in questo caso, sul posto è giunta una pattuglia della polizia stradale di Asti per i rilievi.

Dalla Polstrada 24 ore di controlli straordinari

In questi giorni, accanto alle quotidiane attività della polizia stradale astigiana, gli agenti sono stati impegnati anche in due diversi servizi di controlli straordinari, attuati nell’arco di 24 ore e che hanno riguardato in particolare il rispetto dei limiti di velocità e il regolare uso delle cinture di sicurezza.

“Speed Marathon”

Dalle 6 di mercoledì alle 6 di ieri, giovedì, la polizia stradale di Asti, coordinata dal comandante Eleonora Antonuccio, ha attuato 24 ore di speciali controlli nell’ambito della campagna europea “Speed Marathon”, rivolta alla sensibilizzazione contro l’eccesso di velocità. Sulle strade dell’Astigiano sono state accertate 6 infrazioni e gli agenti hanno proceduto al ritiro di una patente. «Obiettivo della maratona contro gli eccessi di velocità è quello di incrementare i livelli di sicurezza sulle strade e ridurre il numero di vittime da incidente stradale», sottolinea il commissario capo Antonuccio.

“Seatbelt”

E, prima ancora, gli agenti della Polstrada astigiana erano stati impegnati in un’altra campagna di tutela degli automobilisti e di chi viaggia in auto come passeggero. “Seatbelt” ha avuto come obiettivo quello di verificare efficacemente il rispetto del corretto impiego delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta, anche per gli occupanti dei sedili posteriori, con particolare riguardo ai seggiolini per bambini, da parte di conducenti e occupanti di veicoli a motore. A tal fine la polizia stradale ha predisposto sull’intero territorio nazionale l’effettuazione, anche in questo caso sulle 24 ore, di controlli mirati. Sulle strade dell’Astigiano sono stati controllati 196 veicoli e sono state contestate 7 infrazioni per la mancanza delle cinture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente