carabinieri breda bosini barisonzi
Cronaca

Asti, due nuovi ufficiali al Comando provinciale Carabinieri

Assegnati un tenente colonnello per il nuovo ruolo di Capo Ufficio Comando e il nuovo comandante della Compagnia di Asti

Organico degli ufficiali completo

Il Comando provinciale di Asti ha chiuso il percorso di potenziamento di tutte le figure apicali. Questo grazie all’arrivo, nei giorni scorsi, di due nuovi ufficiali.
Il tenente colonnello Emilio Bosini, 51 anni, assume l’incarico di Capo Ufficio Comando, un nuovo incarico istituito dall’Arma a supporto del comandante provinciale ma anche del settore operazioni, gestione del personale e area logistico amministrativa. Altissimo il profilo professionale del tenente colonnello che ha prestato servizio al Ros e alle Investigazioni Scientifiche di Torino. Ultimo incarico quello di comandante del Nucleo Investigativo di Reggio Emilia dove ha portato a termine operazioni importanti contro la criminalità organizzata e l’indagine “Angeli e Demoni” riferita ai tristi e gravi fatti di Bibbiano. «Sono contento di questo incarico perchè mi consente di capitalizzare le mie esperienze pregresse. Sento molto la responsabilità del mio incarico e sono felice di essere in Piemonte, regione che amo moltissimo». Ricoprirà anche l’incarico di vice comandante.
Il capitano Mario Barisonzi, invece, arriva in avvicendamento al capitano Alessandro Guglielmo assegnato a nuovo e prestigioso incarico a Sassari. Il capitano Barisonzi è dunque il nuovo comandante della Compagnia di Asti.
L’ufficiale, 44 anni, sposato e padre di 2 figli, poggia su una solidissima base giuridica avendo conseguito la laurea in legge e avendo praticato l’attività forense prima di scegliere il ruolo all’interno dell’Arma dei Carabinieri.
Il capitano Barisonzi non era mai stato in Piemonte ma ha dichiarato: «Sono bastati pochi giorni per sentirmi accolto da queste colline e dalla sua gente».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo