La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, furto notturno in pizzeria: la polizia arresta un astigiano
CronacaAsti -

Asti, furto notturno in pizzeria: la polizia arresta un astigiano

È successo questa notte in viale Partigiani: la polizia ha fermato un 35enne che cercava di nascondersi dietro le siepi di viale Partigiani

In una pizzeria di viale Partigiani

Poco dopo le 2 di questa notte, su indicazione della Sala operativa della Questura di Asti, una Volante della polizia è arrivata a sirene spiegate in viale Partigiani, a seguito di una segnalazione di forti rumori provenienti dai locali di una pizzeria da asporto e della presenza di una persona sospetta notata nei pressi del locale. Gli agenti, grazie alle indicazioni fornite da un cittadino che aveva sentito i rumori, hanno potuto avere a disposizione la descrizione dell’abbigliamento di un uomo, con giubbotto di colore scuro e un berretto di lana, che si stava allontanando dalla pizzeria in direzione di piazza Lugano.

Tenta di nascondersi dietro le siepi

«Alla vista della macchina della Polizia di Stato l’uomo ha tentato di nascondersi accovacciandosi dietro la siepe che costeggia viale Partigiani, ma veniva individuato e bloccato dagli operatori della Volante.
Immediatamente riconosciuto dagli operatori per un 35enne astigiano con a carico numerosi precedenti di polizia, l’uomo teneva ancora in mano una lattina verosimilmente asportata poco prima dal frigorifero della pizzeria, mentre a seguito di perquisizione sul posto nelle sue tasche venivano recuperate diverse decine di monete di diverso taglio, occultate nelle tasche dei pantaloni, una torcia portatile ed un paio di guanti», spiegano dagli uffici di corso XXV Aprile. L’uomo è così stato accompagnato in Questura in stato di arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima previsto per questa mattina in Tribunale.

Nella notte furto in un bar

Aggiunge la Questura: «Sono in corso accertamenti per stabilire se l’arrestato sia l’autore di un altro furto commesso sempre nella notte in centro città, ai danni di un bar, dove ignoti hanno infranto il vetro della porta del locale e dopo essersi introdotti all’interno hanno asportato il cassetto del registratore di cassa contenente alcune decine di euro in monete».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente