finanza polizia
Cronaca

Asti, gare d’appalto nel mirino della Procura: stamattina perquisizioni in Comune, Provincia, studi ed abitazioni

Nessun arresto per ora, ma acquisizione di una gran quantità di documentazione. Impegnate centinaia di uomini delle forze dell’ordine

Inchiesta congiunta

Impossibile sapere di più dalla Procura della Repubblica sull’operazione che questa mattina, all’alba, è stata eseguita da uomini della Squadra Mobile, del Servizio Centrale Operativo della Polizia e del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Asti.

Al centro dell’inchiesta alcuni appalti banditi dalle pubbliche amministrazioni. Il reato contestato, anche se ad oggi non ci sono arresti, va ricercato nell’ambito di procedure di gara ad evidenza pubblica.

La mattinata di oggi è stata dedicata ad una vastissima operazione di acquisizioni di atti e documenti attraverso decine di perquisizioni e sequestri sia negli uffici del Comune di Asti e della Provincia di Asti (la cui acquisizione di documentazione è stata delegata ai Carabinieri del Nucleo  Investigativo) che di studi professionali, abitazioni private e sedi di società.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail