La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, Giulia e la sua grinta incantano gli sportivi dell’anno del Coni
Cronaca Asti -

Asti, Giulia e la sua grinta incantano gli sportivi dell’anno del Coni

Premiata a Milano per la sua promettente carriera nella boccia paralimpica

Giovane promessa della boccia paralimpica

«E’ una delle giovani promesse azzurre della boccia, lo sport paralimpico che permette anche a chi ha disabilità molto gravi di poter essere praticato e anche di poter raggiungere i Giochi Paralimpici.Nata con una tetraparesi spastica distonica, riesce a controllare solo il piede sinistro grazie al quale spinge le bocce. Vive ad Asti, dove frequenta le scuole superiori con indirizzo socio sanitario e a marzo compirà 18 anni. Il suo sogno è di poter partecipare alla Paralimpiade di Parigi. Attualmente è fra le prime atlete del ranking italiano nella sua categoria».

Orgoglio astigiano

E’ tutta racchiusa nella motivazione la vita e la forza di Giulia Marchisio, orgoglio astigiano della boccia paralimpica che martedì sera ha ricevuto al Teatro Dal Verme di Milano il premio speciale Gianni Brera – Sportivo dell’anno – Categoria Habitare Under 18.
E lei era là, sul palco

Giulia Marchisio con il suo premio

a catalizzare con la sua forza, il suo sorriso e la sua grinta tutti gli applausi del pubblico. Un pubblico fatto di sportivi, fra giovani promesse e atleti che di primavera ne hanno già un po’ ma anche di giornalisti e di addetti ai lavori. Nessuno di loro ha messo in soggezione Giulia: la felicità di essere su quel palco era più forte di ogni timidezza.

Sta preparando i prossimi tornei

Accompagnata dai genitori e dall’inseparabile preparatore tecnico Francesco “Cico” Villata, Giulia è stata premiata sia per i suoi risultati sportivi che per i suoi obiettivi di vita. I primi sono riferiti al suo quarto posto alle Paralimpiadi europee giovanili in Finlandia, i secondi sono la sua quotidianità che spende fra l’impegno scolastico al Castigliano e gli allenamenti al Circolo Don Bosticco dove è tesserata.
A supportare la giovane atleta astigiana anche il consigliere Denis Ghiglione, delegato dal Sindaco Rasero a rappresentare la città di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente